logo automotive
automotive
marzo 20, 2015 - Automotive Dealer Day

Il futuro dell’auto va in scena a Verona: dal 21 al 23 Aprile ad Automotive Dealer Day è tempo di business per il rilancio del settore

In che direzione si muove il futuro dell’auto? Quali sono i numeri di un comparto che si articola tra innovazione digitale e business tradizionale? Come si coniuga passione e imprenditorialità? #automotivedealerday, l’evento B2B leader in Europa per il settore #auto, risponderà a queste e ad altre domande con l’obiettivo di fare un punto sul settore, disegnando le strategie future e comprendendo i trend del mercato. L’evento, che è arrivato quest’anno alla sua tredicesima edizione, si terrà a #verona dal 21 al 23 aprile 2015 presso il Centro Congressi Veronafiere. Forte della partecipazione di oltre 4.000 addetti del settore, con più di 12.000 metri quadri dedicati al business, #automotivedealerday si è accreditato come l’appuntamento di riferimento in Europa (con oltre 10 paesi rappresentati), e come primo e unico evento in #italia a fornire dati aggiornati e strumenti di analisi per il settore #auto, moto, veicoli commerciali e industriali, trattori e attrezzature. 

Automotive #dealerday rappresenta, infatti, un contesto indipendente di incontro dove si confronteranno più di 60 relatori d’eccezione, italiani ed internazionali, in 28 sessioni tra workshop di scenario, roundtable e masterclass articolate in tre principali aree tematiche: business concessionari, tecnologie digitali e persone e leadership

Tra le sessioni della prima area tematica, business concessionari, spiccano tre best practices nazionali ed internazionali, che si confronteranno sulle migliori strategie di vendita e di miglioramento delle performance: Gruppo Autotorino, due volte vincitore del Premio per l’Innovazione Gestionale, Cambria Automobiles (UK), vincitore del premio del giornale Motor Trader nel 2014, e Darcars Automotive Group (USA), azienda inclusa da tempo nell'elenco Forbes delle 500 principali aziende private americane. 

La seconda area tematica, tecnologie digitali, con ben 10 sessioni, mira a sottolineare come l’innovazione digitale possa essere un’opportunità aggiuntiva e un alleato per case e concessionari. Il marketing è infatti diventato in larga misura digitale, le relazioni con i clienti si creano e sviluppano in gran parte sui social network ed il commercio online è diventato una costante abituale per molti tipi di prodotti. #automotivedealerday, attraverso le parole di Patricia Consonni, Facebook #italia e Nabil De Marco, Amazon EU, in “Digital marketing e E-commerce” racconterà come questi colossi digitali interagiscono con la distribuzione automobilistica, spiegando che Facebook è il social network maggiormente usato per sviluppare il dialogo con i clienti, mentre Amazon presenta delle buone opportunità nell’ambito della vendita dei ricambi. 

L’area tematica dedicata alle tecnologie digitali è inoltre composta da due premi: l’Internet Sales Award, iniziativa di AutoScout24 in collaborazione con Quintegia, diretto al concessionario più tecnologico e il Premio per l’Innovazione Gestionale 2015, organizzato da Quintegia insieme ad InterAutoNews con il sostegno di Findomestic Banca e diretto al concessionario che ha saputo distinguersi nell’innovare la gestione della propria azienda; da H-ACK AUTO, l’hackathon automotive promosso da Quintegia in collaborazione con H-FARM, e da molti workshop sul filone digitale che vedono, tra gli altri, interventi di Jared Hamilton (Drivingsales.com) in “E’ tempo di business digitale” e Charles Mills (J.D. Power and Associates) in “Accelerare l’innovazione e umanizzare il business digitale”. 

La terza area tematica, persone e leadership, sottolinea come il focus di ogni business sia fatto di persone e relazioni, delle loro energie, della loro passione, creatività, disciplina e volontà di riaffermarsi imprenditori e cavalcare la ripresa. Dando voce alle testimonianze di Horacio Pagani, “imprenditore artigiano globale”, che ricorda Da Vinci e con passione ed impegno trasforma un sogno in realtà ideando e costruendo le Automobili Zonda e Huayra, che si sono conquistate pubblico, interesse dei collezionisti, premi e record in tutto il mondo e di Leif Babin, ufficiale pluridecorato dei Navy Seals americani, che ha guidato con successo i Seals nel campo di battaglia, Automotive #dealerday mostrerà che le persone, con la loro passione, creatività, disciplina e leadership sono il centro di un’impresa di successo, e che ogni azienda funziona al meglio solo con il giusto mix tra l’energia alimentata dalla passione e modelli di business calibrati. 

Come sostiene Leonardo Buzzavo, organizzatore di #automotivedealerday 2015 e Presidente di Quintegia “È tempo di rilanciare il settore auto! Aiutati anche da incoraggianti segnali di contesto, i concessionari, con cui lavoriamo tutti i giorni, si stanno dimostrando determinati e impegnati nel voler rilanciare il proprio business. Per questo abbiamo voluto un #automotivedealerday dove si integrassero una profonda conoscenza delle dinamiche di settore, una sempre più forte spinta all’innovazione data dall’utilizzo delle tecnologie digitali e il mix di passione e disciplina che caratterizza da sempre gli imprenditori della distribuzione auto.”