novembre 25, 2021 - Volvo Cars

Investimento di Volvo Cars Tech Fund in Spectralics, start-up specializzata in tecnologie ottiche e di imaging

Volvo Cars ha investito nella start-up di tecnologie ottiche e di imaging Spectralics attraverso il Volvo Cars Tech Fund, il fondo di investimento di venture capital della Casa automobilistica. L'investimento consente a Volvo Cars di accedere a una #tecnologia promettente in una fase iniziale di sviluppo che potrebbe contribuire a rendere le #auto più sicure e a rivoluzionare l'esperienza degli utenti a bordo.

Spectralis, che ha sede in Israele e vanta un’esperienza acquisita precedentemente nello sviluppo di tecnologie aerospaziali, crea innovative infrastrutture ottiche e di imaging che includono materiali, hardware e software e abilitano un'ampia gamma di funzionalità ottiche avanzate. 

Una delle soluzioni chiave dell'azienda è il Multi Layer Thin Combiner (MLTC), un nuovo tipo di "pellicola" ottica sottile applicabile a superfici trasparenti di tutte le forme e dimensioni. Integrata nel parabrezza o nei finestrini di un'auto, questa #tecnologia potrebbe essere usata per sovrapporre immagini sul vetro. 

Se utilizzata su un parabrezza, la #tecnologia potrebbe creare una sorta di 'heads-up display' ad ampio campo visivo, in grado di trasmettere un senso di distanza quando gli oggetti virtuali vengono sovrapposti all'ambiente reale, contribuendo così un'esperienza coinvolgente e sicura. 

"Spectralics è un'azienda interessante che dispone di una #tecnologia davvero molto promettente", ha dichiarato Henrik Green, responsabile di prodotto di Volvo Cars. "Sostenendo il suo sviluppo, riusciremo ad anticipare i potenziali impieghi che i suoi prodotti potrebbero avere nelle future #auto Volvo". 

Altre possibili applicazioni della #tecnologia includono filtri avanzati per varie applicazioni, sensori di rilevamento nell'abitacolo, telecamere con visione frontale a prova di angolo cieco e proiezioni olografiche digitali.

"Siamo orgogliosi di collaborare con un leader tecnologico innovativo come Volvo Cars", ha commentato Ran Bar-Yosef, cofondatore e CEO di Spectralics. "Abbiamo individuato diversi punti di contatto con la visione che Volvo Cars ha dell'ecosistema e riteniamo che le future Volvo siano perfette per accogliere le nuove tecnologie". 

Spectralics ha partecipato al programma MobilityXLab a Göteborg, in Svezia, e fa parte della rete DRIVE di Tel-Aviv, in Israele. Entrambi sono acceleratori per start-up con idee promettenti in grado di aprire nuovi orizzonti nel settore della mobilità. Volvo Cars è un partner di primo piano in entrambe le iniziative dal 2017. 

"Questo investimento è un altro risultato della nostra fruttuosa collaborazione con MobilityXlab e DRIVE, e rafforza il nostro rapporto con questi partner di innovazione", ha sottolineato Lee Ma, responsabile del Volvo Cars Tech Fund. "Spectralics rappresenta un ottimo investimento per noi e riteniamo che la sua #tecnologia sia potenzialmente in grado di definire uno standard per la prossima generazione di display e telecamere". 

Il Volvo Cars Tech Fund è stato lanciato nel 2018 e investe in start-up tecnologiche ad alto potenziale in tutto il mondo. Focalizza i suoi investimenti sui trend tecnologici strategici in grado di trasformare l'industria automobilistica, come l'intelligenza artificiale, l'elettrificazione e la guida autonoma.