logo automotive
automotive
agosto 24, 2020 - Movisport

Gianluca Tosi ancora nella top ten al Ciocco

Il pilota reggiano portacolori della Scuderia #movisport, insieme al fido Alessandro Del Barba, anche quest'anno non ha voluto mancare alla classica gara in Toscana, di nuovo sulla Skoda Fabia R5 della GIMA Autosport, per ritrovare il ritmo in vista dell'appuntamento IRCup di Bassano.

Castelvecchio Pascoli (Lucca), 23 agosto 2020 –

Ha finito esattamente come nel 2019, al Ciocco, Gianluca Tosi, con un notevole decimo posto assoluto. Il pilota reggiano di Castelnuovo Monti ha dunque centrato di nuovo una top ten "tricolore", ieri, alla 43^ edizione della gara, seconda prova del Campionato Italiano #rally, ovviamente in coppia con il fido Alessandro Del Barba, sulla Skoda Fabia R5 di GIMA Autosport.

Tosi era alla sua quarta apparizione al Ciocco (dopo quelle del 2017,2018 e 2019), ed ha confermato quindi il proprio feeling con la difficile gara in lucchesia, riuscendo a confrontarsi con i diversi piloti privati che battono la serie maggiore di rallies italiani, conferma di un elevato livello tecnico raggiunto.

Per il portacolori della Scuderia Movisport la gara è stata interpretata come utile allenamento in vista del prossimo impegno del Campionato IRCup di Bassano, il 25 e 26 settembre, e le sensazioni avuto sono state decisamente positive, nonostante le diverse criticità date dal percorso, rivelatosi estremamente scivoloso oltre che pieno di insidie ad ogni curva.

"Soddisfatti. Non si può definire meglio questa sfiancante giornata in lucchesia – ha commentato Tosi al termine della gara -  con la quale abbiamo avuto modo di prendere un buon ritmo grazie al confronto con i migliori piloti italiani. La gara si è confermata molto difficile, ricca di insidie, con anche tanto caldo, e per questo la riteniamo un utile banco di prova per il nostro equipaggio, in vista del prossimo impegno del nostro programma di riferimento, l'IRCup, a Bassano a fine settembre. Abbiamo lavorato molto sul set-up, a volte è andata bene, altre no, ma sarà comunque esperienza utile per le prossime. Quindi, ripeto, soddisfatti in pieno, grazie anche al lavoro di Gima, con cui non c'è bisogno di ragionare molto, abbiamo un'intesa perfetta!".