Cookie Consent by Free Privacy Policy website Nissan e.dams debutta in Formula E il campionato di corse su strada per auto elettriche
dicembre 17, 2018 - Nissan

Nissan e.dams debutta in Formula E il campionato di corse su strada per auto elettriche

I piloti si sono classificati entrambi nella Top Tenconquistando il sesto e il settimo posto


Al suo debutto nel campionato ABB FIA Formula E, la serie di corse su strada per veicoli elettrici, Nissan e.dams ha ottenuto molti punti.

Nissan, prima casa automobilistica giapponese a partecipare alla competizione, ha schierato il pilota svizzero Sébastien Buemi e il pilota britannico Oliver Rowland, che nella prima tappa della serie – l’ePrix di Ad Diriyah – si sono classificati entrambi nella Top Ten conquistando rispettivamente il sesto e il settimo posto.

Il campionato di Formula E porta la mobilità elettrica nel cuore delle città più importanti al mondo e Nissan coglie l’occasione per diffondere ulteriormente la roadmap strategica Nissan Intelligent Mobility che si propone di ridefinire il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società.

Dopo aver trascorso gli ultimi due anni nella preparazione per l’esordio in Formula E, Nissan, leader mondiale nella vendita di veicoli elettrici, ha aspettato ulteriormente per il debutto poiché la sessione di prove libere è stata cancellata a causa delle piogge intense.

I ritardi nel programma hanno comportato una revisione del format delle qualifiche: le 22 vetture in gara sono state suddivise in due gruppi da 11 anziché nei classici quattro gruppi con sessione separata di “super pole”.

Buemi si è reso protagonista del fine settimana, qualificandosi come il terzo più veloce e raggiungendo la seconda posizione all’inizio della gara. Rowland ha invece conquistato il settimo posto dopo essersi qualificato 14°. Nissan e.dams conclude quindi la sua tappa d’esordio al quarto posto nella classifica costruttori.

“Dopo oltre due anni di pianificazione ed elaborazione del nostro programma di Formula E, tutti noi di Nissan siamo estremamente orgogliosi di aver concluso la nostra prima gara con un risultato così positivo” ha commentato Michael Carcamo, Global Motorsports Director di Nissan.

“Il sesto e il settimo posto sono un’ottima prestazione per un team esordiente, senza contare che abbiamo già individuato gli aspetti da migliorare. Lavoreremo ancora di più per introdurre tutte le modifiche necessarie in vista della gara di Marrakesh”.

“Eravamo fermamente convinti che la Formula E sarebbe stata un’eccellente vetrina per la Nissan Intelligent Mobility e questa convinzione è ormai realtà ora che ci siamo cimentati con la nostra prima gara. La prima tappa è stata un enorme successo per la serie e adesso siamo ancora più impazienti di vedere cosa ci riservano le prossime gare”.

Oltre a segnare il debutto di Nissan, la gara di oggi ha inaugurato l’era “Gen2” del campionato di Formula E, con vetture rivisitate a livello di telaio, aerodinamica, batteria e propulsore. Le nuove vetture presentano una potenza ottimizzata e una maggiore autonomia di percorrenza, eliminando la necessità di cambiare l’auto a metà competizione come accadeva in passato.

La serie ha anche visto il lancio del nuovo format “Attack Mode”, che consente ai piloti di aumentare la potenza di 25 kW per un breve periodo, percorrendo una zona di attivazione al di fuori dalla traiettoria ideale.

“Siamo soddisfatti dalla gara di oggi. Inauguriamo la quinta stagione con diversi nuovi parametri, una nuova vettura e un nuovo propulsore sviluppato con Nissan. È molto importante che entrambe le vetture si siano piazzate in zona punti già alla prima gara” ha commentato Jean-Paul Driot, direttore del team Nissan e.dams.

“Durante le qualifiche, Sébastien ha messo a segno una performance eccezionale, guadagnando il 3° posto, mentre nei giri di prova Oliver ha dimostrato che presto sarà pronto a competere per il podio”.

“Già da domani ci saranno i test e avvieremo le attività di sviluppo per migliorare la vettura in vista delle prossime gare”.

Dopo la gara, il team Nissan e.dams e la serie Formula E approderanno a Marrakesh (Marocco) in occasione della seconda tappa del campionato, prevista per il 12 gennaio.


DICHIARAZIONI DEI PILOTI

Sébastien Buemi

“Ho iniziato molto bene e alla prima curva sono riuscito a conquistare la seconda posizione, ma a poco a poco ho iniziato a perdere terreno, non avevo il ritmo giusto”.

“L’Attack Mode è un’arma a doppio taglio, perché attivandolo si perde un po’ di tempo, ma ne vale comunque la pena. All’arrivo, però, abbiamo perso un paio di posizioni, non avendolo attivato al momento più opportuno”.

“È stata una gara difficile perché non c’era molta aderenza, soprattutto dopo la pioggia. Quando sei al secondo posto alla prima curva è abbastanza deludente concludere in sesta posizione. Ora non ci resta che tornare a casa e lavorare sodo e poi vedremo come andranno le cose a Marrakesh.”

Oliver Rowland

“L’inizio è stato frenetico, sono successe molte cose, ma ho mantenuto un buon ritmo per l’intera gara, quindi sono contento di essermi piazzato al settimo posto per Nissan e.dams”.

“Mi sono allenato molto con il simulatore, ma la corsa su strada è la parte più difficile, perché i piloti sono pronti a darsi battaglia a ogni singolo giro, scattando in avanti di continuo. Una volta accumulato un buon numero di chilometri ci farò l’abitudine e potrò concentrarmi sui piccoli dettagli che fanno davvero la differenza a livello di prestazioni”.

“È stata una giornata abbastanza imprevedibile dal punto di vista meteorologico, nessuno sapeva cosa aspettarsi, ma tutti i membri del team hanno fatto un ottimo lavoro”.


Ti potrebbe interessare anche

aprile 13, 2022
aprile 06, 2022
gennaio 26, 2022

YOKOHAMA, Giappone (aprile 2022) – Nissan ha annunciato l'acquisizione del team e.dams, prendendo così il pieno controllo delle at...

YOKOHAMA, Giappone (6 Aprile 2022) – Nissan e.dams torna a Roma il 9 e 10 aprile per Gara 4 e 5 della stagione 2021/22 del Campion...

YOKOHAMA, Giappone (26 gennaio 2022) – Il team di Formula E Nissan e.dams torna in Arabia Saudita per il quarto anno consecutivo, ...