logo automotive
automotive
maggio 18, 2018

Hyundai CRADLE investe in Metawave per sviluppare piattaforme radar intelligenti

18 maggio 2018 – #hyundai #cradle, società di investimenti e open innovation di #hyundai, ha annunciato il suo investimento in #metawave Corporation con l’obiettivo di realizzare radar intelligenti per le #auto a guida autonoma.

Metawave sta rivoluzionando il rilevamento radar sfruttando intelligenza artificiale e metamateriali, materiali che utilizzano strutture dalle proprietà elettromagnetiche uniche e che non è possibile trovare in natura. #hyundai sta valutando l’adozione di nuove tecnologie, come il sistema radar ad alte prestazioni di #metawave, per le future piattaforme di veicoli autonomi. “La #tecnologia radar di nuova generazione è capace di utilizzare algoritmi avanzati per il rilevamento e la classificazione degli oggetti - ha dichiarato John Suh, vice-presidente di #hyundai #cradle.

“Un nuovo sistema radar in grado di aumentare risoluzione e accuratezza tramite l’intelligenza artificiale sarebbe una #tecnologia rivoluzionaria”. Oggi i componenti fondamentali dei sistemi di percezione dei veicoli autonomi sono rappresentati da tre sensori: videocamera, LiDAR e radar. Tra questi la videocamera è il sensore con la massima risoluzione, ma non è in grado di rilevare oggetti più lontani di 50 metri.

Il LiDAR estende la portata a circa 150 metri, con una capacità di acquisizione di immagini lievemente inferiore, ma come per la videocamera il funzionamento è influenzato negativamente da condizioni meteo avverse e strade non pulite. Il radar, al contrario, opera a frequenze inferiori consentendo una maggiore velocità e portata in qualsiasi condizione ma ha un campo visivo limitato sulle distanze maggiori e la bassa risoluzione non gli permette di differenziare gli oggetti.

Inoltre, per utilizzare i complessi segnali digitali, il sistema così composto necessita di numerose antenne e processori dal costo elevato.

Filtro avanzato