logo automotive
automotive
aprile 05, 2018 - Brembo

Brembo al NYIAS 2018

Al Salone dell’Auto di New York esposta la maquette di una vettura con impianto #Brembo totalmente Brake by Wire

Brembo si riconferma anche quest’anno all’avanguardia nell’innovazione dei sistemi frenanti BbW – Brake by Wire, presentando l’ultima versione dell’impianto sviluppato in questi anni.

Con questo sistema #Brembo ha ottenuto dati interessanti, raggiungendo un tempo di risposta del sistema, il cosiddetto TTL - time to lock, che arriva sino a 100 millisecondi, contro i tradizionali 300-500 millisecondi. Un risultato questo che permette una maggiore risposta nella frenata autonoma, in linea con quanto viene richiesto oggi dal mercato.

Anche per ciò che riguarda i tempi di messa a punto dell’impianto, vale a dire il final tuning sul veicolo, questi sono diventati decisamente più rapidi, arrivando al massimo a qualche settimana. Questo permette una drastica riduzione dei tempi di sviluppo del sistema, che sino ad oggi richiedevano alcuni mesi.

Queste caratteristiche vanno a integrare le peculiarità dell’impianto BbW #Brembo, sino ad oggi già incluse nel sistema, e che comprendono l’integrazione dello stesso con funzionalità e architettura dei sistemi ADAS; la sensibilità del freno variabile e impostabile da parte del driver e il freno di stazionamento integrato nella pinza posteriore.

L’impiego del Brake by Wire permette inoltre un risparmio in tema di emissioni di CO2; potenziamento dell’impianto, grazie alla frenata rigenerativa; zero coppia di trascinamento e ottimizzazione del consumo di energia, essendo il sistema on demand.

Ancora una volta #Brembo si pone come innovatore degli impianti frenanti, tenendo ben presente quali sono le tendenze del settore #automotive e anticipando quelle che sono le richieste dei suoi Clienti.