Cookie Consent by Free Privacy Policy website Yamaha R3 Cup: Bernardi ufficializzato Campione 2017. Arcangeli e Grianti al secondo e terzo posto.
ottobre 19, 2017 - Yamaha Racing

Yamaha R3 Cup: Bernardi ufficializzato Campione 2017. Arcangeli e Grianti al secondo e terzo posto.

I primi tre classificati del trofeo monomarca della Casa di Iwata, oltre al successo riportato, avranno l'occasione di  partecipare alla selezione per entrare nel mondiale SBK Supersport 300 in veste di piloti ufficiali nel Yamaha  "bLU cRU" Challenge.

#gernodilesmo (MB), 19 ottobre 2017 - Tra i cordoli dell'Autodromo internazionale del Mugello si è ufficialmente chiusa la stagione 2017 della #yamahar3cup, trofeo monomarca organizzato da AG Motorsport Italia in collaborazione con la filiale italiana della Casa di Iwata e dedicato alla 300 tre diapason. L'elevato numero di piloti iscritti che hanno preso parte a quest'ultima stagione di corse conferma ancora una volta il successo del percorso formativo previsto dal "Progetto Giovani", nato nel 2015. Il programma sportivo didattico, integrato nel mondo "bLU cRU" tre diapason, ha come obiettivo principale quello di aiutare i giovani partecipanti a crescere gradualmente, sia dal punto di vista professionale che personale, all'interno delle diverse categorie nazionali tramite lezioni in pista ed in aula. L'esito positivo è stato ulteriormente comprovato anche dall'eccellenza del prodotto; i successi collezionati dalla YZF-R3, infatti, esprimono appieno i valori del brand nipponico: ricerca innovativa, sia tecnica che stilistica, e precisione.

QUALIFICHE - Sul circuito toscano, avvolto dalla nebbia, le sessioni ufficiali si sono svolte a metà mattinata. Assente il pesarese Giovanni Grianti (team Gradara Corse) che, a causa della caduta durante la gara del Mugello nel CIV che gli ha procurato la frattura composta di tibia e perone, parteciperà alla gara in veste di spettatore.  Al via delle qualifiche, la wild card Emanuele Tonassi (team Rosso e Nero) prende subito il comando del gruppo ma è Luca Bernardi (team Motor Zenit) ad aggiudicarsi la pole position in griglia di partenza. Conquista la terza casella, in entrambe le sessioni, Matteo Porretta mentre il giovanissimo Campione 2016 della #yamaha R125 Cup Alessandro Arcangeli (team Geko Bike), a causa di un virus influenzale, svolgerà solo la prima qualifica confermandosi in quarta posizione. In quinta casella trova posto Ryota Haga, separato dal fratello per una sola posizione appartenente a Ivan De Luca.  Akito Haga si ferma in settima casella, recuperando ben 10 posizioni tra la Q1 e la Q2. Michael Girotti (team MMR team) segna il tempo migliore dei "Senior", determinato a vincere il titolo della categoria. Chiudono la top ten il Campione 2015 della #yamaha R125 Cup Lorenzo De Pera (team HBM) e Gabriele Esposito. La corsa per la classifica femminile vede in lotta sul circuito toscano solo Roberta Ponziani e Sabrina della Manna. Assente Anastassia Kovalenko, trattenuta in Estonia dalle elezioni politiche che la vedono candidata.

GARA - La persistente nebbia non permette di effettuare il warm-up della domenica e il programma si dimostra fin da subito intenso a causa delle numerose bandiere rosse che hanno costretto la Federazione ad accorciare i giri di gara previsti e terminare le competizioni nel tardo pomeriggio. Alle 18.15, la griglia si popola dei 32 piloti. Allo spegnersi dei semafori, Tonassi impone subito la propria presenza cercando di liberarsi dagli inseguitori De Pera e Bernardi che, al giro successivo, cambia le carte in tavola portandosi al comando. Lo tallonano Akito e Ryota Haga e Leonardo Esposito che fanno automaticamente retrocedere Tonassi e De Pera. La forma fisica non ottimale di Arcangeli sembra penalizzarlo: il giovane pilota non riesce infatti ad entrare nel gruppetto dei primi cinque. Ryota Haga, spinto dal desiderio di conquista del #podio, si porta in testa. Il fratello maggiore lo raggiunge innescando subito una sfida "in famiglia". Nel frattempo, torna all'attacco Tonassi nel tentativo di riprendere il comando ma il Luca Bernardi riscrive la classifica provvisoria con Ryota Haga ed Akito Haga all'inseguimento. Nello stesso giro, Arcangeli recupera riuscendo così a strappare il quarto posto negli ultimi due giri. Matteo Porretta, al centro di una bufera, in prossimità delle ultime curve vede passare dalla settima alla terza posizione De Pera. Akito Haga, all'ultima curva, esce primo dando così agli avversari la possibilità di usufruire della chance della scia. Passa per primo sotto alla bandiera a scacchi Bernardi vincendo, oltre al già annunciato titolo di Campione 2017, una nuova e fiammante YZF-R3. Sul secondo e terzo gradino del #podio prendono posto De Pera ed Arcangeli. La wild card Tonassi, secondo in ordine di arrivo, non colleziona punti utili alla classifica di campionato ma sale sul #podio della categoria d'appartenenza insieme ad Akito e Ryota Haga. Nella classe "Senior" il vincitore è Girotti; accanto a lui Alessandro Calgaro (team Alex Racing) e Roberta Ponziani che conquista anche la classe femminile seguita da Sabrina Della Manna e Anastassia Kovalenko.

I vincitori assoluti della #yamahar3cup 2017 sono:
Classifica Assoluta #yamahar3cup 2017
1° Luca Bernardi
2° Alessandro Arcangeli
3° Giovanni Grianti

Classifica Senior - #yamahar3cup 2017
1° Girotti Michael
2° Roberta Ponziani
3° Alessandro Calgaro

Classifica Femminile - #yamahar3cup 2017
1° Roberta Ponziani
2° Sabrina Della Manna
3° Anastassia Kovalenko

Classifica Team - #yamahar3cup 2017
1° Team Motor Zenit
2° Team Gradara Corse
3° Team Geko Bike

Cala dunque il sipario sulla seconda edizione del trofeo monomarca dedicato alla R3 della Casa di Iwata in attesa di dare il via alla stagione 2018 che si preannuncia ricca di straordinarie novità: la #yamahar3cup avrà infatti una griglia in esclusiva all'interno della Coppa Italia oltre ad agevolazioni e premi sia per i piloti che per i team.

News correlate

settembre 23, 2022
settembre 14, 2022
settembre 08, 2022

Una “prima volta” dal successo significativo. È stato straordinario vedere come due mondi accomunati dalla motocicletta, ma così d...

Un'area dedicata all'Off Road e i percorsi nel verde per gli appassionati del fuoristradaScalda i motori la prima edizione della I...

Gerno di Lesmo, 8 settembre 2022. Yamaha Motor è presente all’Italian Bike Festival, il Salone Internazionale della #bici, in scen...