logo automotive
automotive
novembre 23, 2016 - Citroen

Citroën al MotorShow di Bologna

Nuova C3 è al centro dei valori di Citroën: “Optimistic” per il design audace, “Human” per il benessere che offre, “Smart” per le tecnologie ultra moderne, tra cui in primo piano la ConnectedCAM CitroënTM, telecamera HD grandangolare, connessa, perfettamente integrata, che permette di catturare in immagini o video gli istanti di vita che si vogliono poi condividere sui social network, o semplicemente tenere come ricordo. Al centro dello stand, l’evoluzione più dinamica della Nuova C3: C3 WRC. Si tratta della Concept già presentata al Salone dell’auto di Parigi e realizzata dal Centro Stile Citroën in collaborazione con Citroën Racing: muscolosa e scolpita, con un forte stile grafico, è molto simile all’auto da gara che esordirà al Rally di Montecarlo a gennaio 2017, senza però rivelare tutti i segreti della versione finale... Sempre nel segno dell’originalità, sullo stand Citroën non poteva mancare la C4 Cactus, in allestimento Rip Curl, una serie speciale che segna l’incontro tra due Marchi che sviluppano prodotti che abbinano tecnica e design, uno nel settore automobilistico, l’altro nel mondo del surf. I due marchi condividono anche l’amore per l’avventura (che Rip Curl chiama "The Search": la ricerca dell’onda perfetta), che spinge chi li sceglie a mettersi in strada, sempre e dovunque. Una collaborazione che si traduce nell’introduzione sulla gamma C4 Cactus del Grip Control che utilizza un sistema antislittamento evoluto, integrato nel calcolatore ESP, che ottimizza la motricità delle ruote anteriori e prevede varie modalità di adattamento al fondo stradale. Proprio partendo da una Rip Curl, l’originalità e versatilità dell’Unconventional Crossover francese ha fatto da base per un esperimento di contaminazione tra #auto e moto sul quale ha lavorato un team di artigiani e officine che operano con una cura al dettaglio e una precisione d’altri tempi. Obiettivo: rendere C4 Cactus una “scrambler” in grado di affrontare qualsiasi percorso senza fermarsi mai e, viceversa, trasformare la classica Triumph in una special pronta a tutto. Il risultato si chiama “Ouverture” presente sullo stand del Motorshow dopo essere stato svelato all’EICMA 2016.