logo automotive
automotive
febbraio 24, 2015 - Fiat

Fiat al Salone Internazionale di Ginevra 2015

- Debutta sulla prestigiosa passerella svizzera la nuova Fiat 500X equipaggiata con l'innovativo cambio automatico e sequenziale a doppia frizione. Abbinata al motore 1.4 MultiAir II da 140 CV Euro6 e trazione, la nuova versione sarà disponibile nei prossimi mesi.

- Anteprima della Fiat 500 Vintage ’57, tributo all’icona presentata a Torino il 4 luglio del 1957. Look vintage che richiama alcune peculiarità della vettura storica quali livrea azzurro  pastello  - ora abbinata al bianco di tetto e spoiler - e selleria in pelle Frau tabacco.

- Anteprima della Fiat Panda K-Way®, la nuova serie speciale colorata e funzionale che nasce dalla collaborazione con il marchio dell’antipioggia per eccellenza, casual e fashion.

- All’esordio il nuovo Fiat Doblò Trekking caratterizzato da un look esclusivo e dotato del sistema “Traction+” per affrontare in tutta sicurezza anche superfici ad aderenza differenziata.

Fiat sceglie il palcoscenico di Ginevra per presentare, in anteprima alla stampa internazionale, le ultime novità dei modelli 500X, 500, Panda e Doblò. Al loro fianco alcuni esemplari di 500L e Freemont in rappresentanza di una delle gamme più ampie e articolate dell’intero panorama automobilistico.

 

Fiat 500X

Protagonista indiscussa dell’area espositiva la Fiat 500X, il nuovo crossover Fiat che esplora un'inedita dimensione dell'essere 500 dove stile, sostanza e made in Italy caratterizzano un'auto confortevole, prestazionale e sempre connessa con il mondo: è questo il lato X della bellezza, è questa l'anima di Fiat 500X.

 

Solo poche settimane fa si è svolta a Londra un'esclusiva performance dal vivo di Dynamo con cui si è concluso lo straordinario tour "The Power of X" che in 80 giorni ha portato la 500X nelle principali piazze di 74 città europee e in 602 première esclusive presso le concessionarie Fiat.

 

Sullo stand il pubblico può ammirare due versioni nell’allestimento Lounge, l'anima più metropolitana del crossover Fiat.  Riflettori puntati sulla nuova versione equipaggiata con l'innovativo cambio automatico e sequenziale a doppia frizione a sei marce che assicura un perfetto equilibrio tra comfort di guida e feeling sportivo, garantendo un’ottima rapidità di cambiata e un'elevata  efficienza.

 

Disponibile in abbinamento con la motorizzazione 1.4 MultiAir II da 140 CV e trazione anteriore, l'innovativo dispositivo è composto da due trasmissioni in parallelo che consentono cambi marcia in tempi straordinariamente rapidi disinnestando una frizione e innestando contemporaneamente l'altra.

 

La seconda 500X Lounge è dotata del 1.6 Multijiet II da 120 CV e si distingue per alcuni accessori Mopar, il brand di riferimento per i servizi, il Customer Care, i ricambi originali e gli accessori per i brand di FCA. In particolare, sono presenti gli esclusivi cerchi in lega da 18’’ e il "Chrome Xtra pack" che include eleganti elementi cromati quali modanature delle porte, cornici dei fendinebbia e calotte degli specchi esterni. Il tutto impreziosito dal Cargo Organizer che aumenta la versatilità del vano bagagli. Sono un piccolo ma significativo esempio dell'ampia collezione di accessori Mopar  realizzati appositamente per il nuovo crossover Fiat al fine di renderlo ancora più distintivo.

 

Spazio anche alle versioni di 500X con l'anima più adatta al tempo libero: sono esposte due top di gamma Cross Plus, equipaggiate con il potente 2.0 Multijet II da 140 CV abbinato all'innovativo cambio automatico a 9 marce e trazione integrale. La prima è caratterizzata da una livrea Giallo Amalfi metallizzato mentre la seconda propone l’esclusivo colore metallizzato tristrato Rosso Amore.

 

Fiat 500

Debutta a Ginevra la Fiat 500 Vintage ’57 che rende omaggio all’icona Made in Italy  del 1957 attraverso la rilettura contemporanea di alcuni stilemi che l'hanno resa famosa negli anni 60 e 70. All'esterno è caratterizzata dal colore di carrozzeria azzurro pastello in abbinamento al bianco del tetto, dello spoiler, dell’antenna, delle calotte specchi, oltre ai cerchi in lega da 16” vintage bianchi cromati che richiamano in modo inequivocabile quelle montate sulla 500 storica.

 

L'aspetto retrò della Fiat 500 Vintage ’57 si ritrova anche all'interno dove spicca la plancia bianca e l’elegante selleria in pelle Frau tabacco  con inserti  ‘a mezzaluna’ (stilema del modello) in pelle avorio con ricami "500" in tinta tabacco. Non ultimo, il look vintage è sottolineato anche dai loghi Fiat storici posti sia all’esterno sia sul volante.

 

Ricchissima la dotazione di serie che include climatizzatore manuale, sistema Blu&Me, autoradio CD+MP3, ABS con EBD, 7 airbag, sistema Start&Stop, ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder. Commercializzata a partire da marzo, la nuova serie speciale VINTAGE ’57 sarà disponibile con le motorizzazioni benzina 1.2 da 69 CV, 0.9 Twin Air da 65 CV, 0.9 Twin Air da 85 CV e 0.9 Twin Air 105 CV, oltre al diesel 1.3 Multijet da 95 CV. A seconda dei mercati, la gamma presenta delle differenze nelle dotazioni, di serie e a richiesta, in modo da soddisfare le specifiche esigenze dei singoli Paesi.

 

Al fianco di questa particolare versione vintage trova posto una 500C nell'allestimento "S" che si presenta con l'esclusiva tinta di carrozzeria Blu Italia impreziosita da cerchie in lega da 16" e resa ancora più esclusiva da alcuni elementi distintivi quali minigonne laterali, spoiler posteriore e paraurti sportivi.

La stessa impronta "aggressiva" si ritrova all'interno come dimostrano i sedili avvolgenti e sportivi in tessuto a trama 3D nero con inserti blu, la fascia della plancia in grigio satinato e il rivestimento in pelle con cuciture rosse per volante e cuffia del cambio. Completa l'allestimento "S" il sistema Blue&Me, volante con comandi radio, climatizzatore automatico, vetri posteriori Privacy, proiettori anteriori allo Xenon, sensori di parcheggio e fendinebbia.

 

L'esemplare in mostra è equipaggiato con il rivoluzionario bicilindrico 0.9 Twin Air da 105 CV che, abbinato al cambio manuale a 6 marce, assicura prestazioni eccellenti: 188 km/h di velocità massima e appena 10 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Il tutto a fronte di consumi ed emissioni di CO2 ai vertici della categoria: sul ciclo combinato sono rispettivamente 4.2 litri/100 km e 99 g/km.

 

Fiat 500L

Completa l'esposizione della famiglia 500, il modello che unisce l'iconicità dello stile 500 alla funzionalità del design Made in Fiat. Da questa speciale alchimia nasce la 'City Lounge Fiat', una nuova concezione di auto cittadina che riformula in chiave emozionale la categoria delle vetture compatte per la famiglia moderna.

 

Bella fuori e spaziosa dentro, la 500L sa quindi contenere tutti insieme i piccoli piaceri e le grandi emozioni della vita: i bambini, gli amici, i viaggi, la musica e la community. Dunque, è la vettura ideale in cui si ritrova e cresce la famiglia moderna, così come la 500L stessa è stata il primo esempio di crescita della "famiglia 500", preludio delle evoluzioni future.

 

A Ginevra il pubblico può ammirare un'elegante versione Lounge con livrea grigio metallizzato ed equipaggiato con il brillante 1.4 16v T-Jet da 120 CV che rappresenta la risposta ideale per coloro che ricercano una vettura capace di disimpegnarsi con agilità nel traffico urbano mantenendo costi di gestione contenuti: infatti, così equipaggiata la Fiat 500L raggiunge una velocità massima di 189 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 in 10,2 secondi. 

 

Sullo stand è anche presente una 500L Trekking 1.6 Multijet 120 CV, il modello con due anime perfettamente integrate che amano "contagiarsi" quotidianamente: una metropolitana per vivere spensieratamente la città con stile, e una più intraprendente, ideale per i week end in famiglia e con gli amici.  La vettura esposta presenta la nuova livrea Turchese Pantelleria ed è equipaggiata con alcuni accessori Mopar che ne accentuano la doppia anima come l’utile vasca a protezione del vano bagagli, l’appendi-giacca sull’appoggiatesta, l’erogatore di fragranze, il batticalcagno specifico. Particolare attenzione anche all’estetica con la modanatura cromata sul cofano satinata e i tappi valvole con logo Fiat.

 

Fiat Panda

I visitatori del Salone di Ginevra possono ammirare in anteprima la nuova serie speciale Panda K-Way®

nata dalla collaborazione tra Fiat e  il marchio dell’antipioggia per eccellenza,  casual e fashion, due brand famosi nel mondo per i loro prodotti classici, contemporanei, tecnologici, funzionali, colorati e intelligenti.

 

All’insegna della massima libertà di personalizzazione, la Panda K-Way® propone 20 combinazioni cromatiche possibili incrociando tinte di carrozzeria ed elementi esterni (calotte e coprimozzo).  Contraddistinta da dettagli in color titanio: barra frontale porta logo, barre longitudinali, calotte degli specchietti. Quest’ultimi, insieme alle porte posteriori, sono caratterizzati da sticker K-Way® mentre i  coprimozzo incorporano il logo K-Way®. Gli specchietti e il coprimozzo si possono scegliere tra quattro colori (giallo, arancione, blu e titanio) mentre sono sei le tinte di carrozzeria disponibili: blu, bianco, nero, rosso, giallo e arancione.

 

All’interno, spiccano i sedili rivestiti in tessuto blu ed eco-pelle grigio tonale, con il logo K-Way® ben visibile sulla seduta frontale, oltre alla plancia blu e al quadro degli strumenti silver ultrashine. Inoltre, il logo K-way compare anche sulle cinture di sicurezza personalizzate e sui tappetini in PVC multistrato blu. Non ultimo, i sedili anteriori presentano due tasche retro-schienale attrezzate con “VISIBAG®”, il giubbino ad alta visibilità – dispositivo di sicurezza impacchettabile - creato ad hoc per Fiat dal partner K-Way.

 

Commercializzata a partire da fine aprile, la Panda K-Way arriverà negli showroom Fiat italiani a maggio e progressivamente in tutti i mercati europei. A Ginevra la vettura esposta presenta un'accattivante livrea blu con dettagli arancioni ed è dotata del brillante 0.9 Twin Air da 85 CV.

 

Infine, la collaborazione tra Fiat e K-Way® proseguirà con una linea specifica di licensing, accessori e

merchandising che il pubblico di Ginevra potrà conoscere in anteprima attraverso l’esposizione di alcuni prototipi di questi esclusivi prodotti.

 

Accanto alla Panda K-Way trova spazio la versione Cross, il top di gamma dalla spiccata personalità che conquista gli amanti dell’avventura e della vita all’aria aperta. Per loro la Panda Cross adotta una trazione integrale permanente di tipo "Torque on demand", che si avvale di due differenziali e di un giunto controllato elettronicamente, oltre al selettore Terrain Control che offre la possibilità di selezionare l’utilizzo della trazione integrale a seconda delle condizioni di guida, scegliendo fra tre modalità (Auto, Lock e Hill Descent). L'esemplare in mostra a Ginevra è contraddistinto da una fiammante carrozzeria rossa ed è equipaggiata con il brillante turbodiesel 1.3 Multijet II da 80CV.

 

Fiat Doblò Trekking

Il Nuovo Doblò si presenta a Ginevra con l'inedita versione Trekking che adotta di serie il sistema "Traction+" per il controllo della trazione che incrementa la motricità della vettura su terreni a scarsa aderenza garantendo ottime performance di disimpegno in partenza e permettendo prestazioni ottimali nel fuoristrada leggero.

 

La versione Trekking è la scelta in più dell'Active Family Space di casa Fiat capace di soddisfare le esigenze della famiglia moderna e dinamica che lo utilizza 7 giorni su 7, nei giorni lavorativi come nel week end, senza alcun limite di spazio e fruibilità.

 

All'esterno, la nuova versione si contraddistingue per modanature laterali con logo “Trekking”, inediti cerchi in lega da 16” e nuovi paraurti anteriori e posteriori, oltre  a un assetto rialzato e a un riparo sottomotore che le consente di affrontare in completa sicurezza anche percorsi sconnessi.

All’interno spicca una nuova variante della plancia con trattamento ecopelle, i nuovi sedili in tessuto ed ecopelle con doppie cuciture e i nuovi pannelli delle porte anch’essi in ecopelle. Inoltre, a richiesta è disponibile l'utilissima "capucine", un comodo vano aperto posto in alto, presente sia nella zona centrale sia in quella posteriore che  può essere raggiunto tanto dal bagagliaio che dai sedili posteriori.

 

Fiat Freemont Cross

Spazio anche per il modello Freemont Cross che propone un look rinnovato che lo rende ben distinto nella gamma. Merito del nuovo paraurti frontale con inserti color Platinum Chrome, la griglia anteriore e le cornici dei fari fendinebbia in nero lucido, le minigonne laterali in tinta Platinum Chrome e le barre longitudinali sul tetto dello stesso colore, oltre alle cornici nere dei gruppi ottici, anteriori e posteriori, e al paraurti posteriore con inserto di protezione sottoscocca color Platinum Chrome. Inoltre, Freemont Cross monta inediti cerchi in lega a cinque razze bruniti "Hyper Black" da 19".

 

L'esemplare esposto adotta il performante 2.0 Multijet II da 170 CV abbinato al cambio automatico a 6 marce e trazione integrale attiva All-Wheel-Drive (AWD). Ricchissima la dotazione di serie che include, ad esempio, navigatore satellitare a mappe da 8.4" Touch Screen con lettore DVD e slot SD, connessione Bluetooth, telecamera posteriore di parcheggio e impianto audio Premium Alpine con 6 speaker, amplificatore da 368 watt e subwoofer. Tutto ciò contribuisce a rendere unica ed esclusiva questa versione. Inoltre, tra le dotazioni di serie figurano anche gli specchietti esterni elettrici, riscaldabili e ripiegabili, sei airbag, portabicchieri illuminati, il Keyless Entry e Keyless Go con pulsante di avvio, e i comandi audio e di regolazione della velocità di marcia al volante.

 

Stand Fiat

Ispirandosi al segno "X" del nuovo crossover Fiat, lo stand allestito a Ginevra accoglie il grande pubblico con eleganza e gusto italiano. Al centro alcuni esemplari della 500X attorniata delle altre vetture - 500, Panda, Doblò, 500L e Freemont – quasi in un simbolico abbraccio all’ultima nata in casa Fiat.

Inoltre, in uno spazio dedicato sarà possibile ammirare alcuni capi d’abbigliamento del brand K-Way®, oltre alla nuova collezione di merchandising realizzata da Mopar per la nuova Fiat 500X.

Infine, attraverso la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni materiali dedicati sullo stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FCA Bank, società finanziaria specializzata nel settore automobilistico. La società è operativa nei principali mercati europei, e in Svizzera con FCA Capital Suisse SA, con un'unica mission: supportare le vendite di autoveicoli di tutti i marchi FCA attraverso prodotti finanziari innovativi e completi di servizi ad alto valore aggiunto dedicati alla rete dei concessionari, ai clienti privati e alle aziende.

 

Anteprima Fiat 500X con cambio automatico a doppia frizione

Esordio mondiale della nuova 500X dotata dell'innovativa trasmissione automatica di ultima generazione a doppia frizione che assicura un’erogazione continua di coppia e trazione, senza alcuna perdita di potenza in fase di cambio.

 

Disponibile dai prossimi mesi e in abbinamento alla motorizzazione 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV e  trazione anteriore, la nuova versione non mira solamente a soddisfare le necessità di comfort e facilità di utilizzo tipiche di un cambio automatico, ma, unitamente alle apprezzate caratteristiche dinamiche di 500X, si propone di diventare un punto di riferimento nella categoria per performance e piacevolezza di guida.

 

Tecnicamente, il sistema è costituito da due cambi automatizzati, uno con le marce pari e uno con le marce dispari, messi in parallelo. L’innesto della marcia si effettua in uno dei due, mentre l’altro continua la trazione con un’altra marcia, Il cambio di marcia effettivo si ottiene modulando le corrispondenti frizioni in modo tale da garantire la continuità della trazione durante l’intera manovra. Le frizioni sono del tipo “a secco” per minimizzare l’impatto sul veicolo e per massimizzare l’efficienza dell’intero sistema.

 

Il cambio automatico a 6 marce a doppia frizione interagisce con tutti i sistemi elettronici della vettura. Per un miglior comportamento su strada, secondo le condizioni di guida e dello stile del guidatore, il cambio “dialoga” continuamente con il selettore di guida «Mood Selector» quindi con i sistemi frenante e sterzante, oltre che con la centralina di controllo del motore e il sistema di controllo di stabilità del veicolo.  

 

La trasmissione automatica a doppia frizione può essere utilizzata in funzione automatica o sequenziale, a seconda che il conducente sia alla ricerca di una guida più confortevole o sportiva; in modalità sequenziale le cambiate possono essere effettuate con le posizioni UP e DOWN della leva del cambio, oppure attraverso i comandi al volante.

 

Completa l'innovativo gruppo motopropulsore l'adozione del sistema Start&Stop che consente un’ulteriore riduzione dei consumi e del livello di emissioni di CO2.

Anteprima Fiat 500 Vintage ’57

Sfila sulla passerella svizzera la Fiat 500 Vintage ’57 che rende omaggio all’icona Made in Italy  del 1957 attraverso la rilettura contemporanea di alcuni stilemi che l'hanno resa famosa negli anni 60 e 70. A iniziare dal colore di carrozzeria azzurro pastello che si sposa perfettamente con il bianco del tetto, dello spoiler, dell’antenna, delle calotte specchi, oltre ai cerchi in lega da 16” vintage bianchi cromati che richiamano in modo inequivocabile quelle montate sulla 500 storica.

 

Allo stesso modo degli esterni, gli interni della Fiat 500 Vintage ’57 sono frutto di una reinterpretazione moderna di alcune peculiarità della 500 storica come dimostrano l’ambiente bianco e l’elegante selleria in pelle Frau tabacco bitonale (inchiostrata effetto vintage)  con inserti  ‘a mezzaluna’ (stilema del modello) in pelle avorio con ricami "500" in tinta tabacco. Non ultimo, il look vintage è sottolineato anche dai loghi Fiat storici posti sia all’esterno sia sul volante.

 

Ovviamente, aldilà dell’aspetto retrò, la Fiat 500 Vintage ’57 offre quanto di meglio oggi disponibile nel campo della tecnologia, della sicurezza e del comfort a bordo. Lo dimostrano climatizzatore manuale, sistema Blu&Me, autoradio CD+MP3, ABS con EBD, 7 airbag, sistema Start&Stop, ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder. A seconda dei mercati, la gamma presenta delle differenze nelle dotazioni, di serie e a richiesta, in modo da soddisfare le specifiche esigenze dei singoli Paesi.

 

Dunque, con la serie speciale Vintage ’57 il modello 500 continua a far parlare di sé confermandosi icona del Made in Italy, di ieri e di oggi, capace di soddisfare tutti coloro che amano divertirsi e andare ovunque al volante di un'auto ricca di fascino, emozione e storia.

 

Del resto, alcuni degli oggetti scaturiti dalla creatività dell’industria italiana del dopoguerra, come la 500 o la Vespa, non possono essere giudicati semplicemente dalla loro estetica, né rappresentano solamente un buon esercizio ingegneristico in cui la forma serve la funzione. Sono invece delle potenti alchimie, rivoluzionarie nel design e nel concetto, che ridefiniscono i comuni punti di riferimento e di paragone per radicarsi per sempre nella nostra memoria collettiva. Quando ciò avviene nascono dei capolavori essenziali nella storia dell’ industria. La Fiat 500 è uno di questi, una storia vissuta due volte.

 

La prima è la storia di un numero grandissimo di proprietari, di appassionati e di entusiasti che ne hanno promosso l’immagine di buona automobile, affidabile ed economica, ma che, di più, l’hanno elevata ad espressione di parte della loro vita, la migliore, che evoca allegria e spensieratezza. La 500 è legata ai ricordi, alle grandi amicizie, ai primi amori, rievoca immagini di un passato positivo che in qualche modo molti vogliono riscoprire. Infatti, con l’arrivo della 500 di Dante Giacosa, il 4 luglio del 1957, si chiudeva un ciclo di rinascita dopo le devastazioni della guerra e terminava un periodo di radicale rinnovamento della gamma Fiat, aprendo un ciclo di successi nel decennio successivo, un periodo che possiamo considerare come uno dei più fulgidi della storia centenaria del Marchio.

È evidente il parallelo con la nuova 500 che nel 2007, grazie alle sue valenze stilistiche e tecnologiche, ha rappresentato l’inizio di una nuova era del marchio Fiat. E qui la storia ricomincia. Sarebbe riduttivo “imprigionare” il fenomeno della nuova 500 nei confini di un semplice, nostalgico esercizio di re-interpretazione. L’obiettivo di Fiat non è stato quello di progettare un’automobile che “sembrasse” una 500, ma che ”fosse” di nuovo la 500. Infatti, il modello del 2007 rispetta il concetto originario nella forma e nella funzione per evocare, come è giusto che sia in questi casi, tutte quelle emozioni, quei ricordi, quei valori che rendono tutti gli oggetti “icona” eterni, elevandoli oltre la dimensione limitante della categoria. Ma l’accento deve marcare soprattutto le innovazioni che il nuovo modello ha portato per la prima volta a questo livello di prodotto: la prima vettura del suo segmento ha conquistare le 5 stelle EuroNCAP, la prima a proporre una gamma così ricca, la prima ad offrire tutti i propulsori Euro5, la prima a lanciare il rivoluzionario bicilindrico 0.9 Twin Air.

 

Prodotta dal 2007 in Polonia e dal 2010 anche a Toluca (Messico), la Fiat 500 è commercializzata in più di 100 Paesi nel mondo e ha segnato anche il ritorno del marchio Fiat negli Stati Uniti. Un modello globale, quindi, che ad oggi ha già superato la quota di 1,5 milioni immatricolazioni. Tra i segreti del suo successo globale vi è certamente la capacità di evolvere con nuove interpretazioni - dalla 500 Abarth (2008) alla 500 GQ (2013) fino all’ultima nata, la 500 “Ron Arad Edition", la nuova versione limitata che celebra l'incontro tra il modello Fiat e uno dei più importanti designer di fama internazionale – ma anche di esplorare nuovi territori dando vita a una famiglia di vetture simpatiche e accessibili che assicurano la massima libertà di scelta e di utilizzo: sono nate così la 500L (2012), la 500L Trekking e la 500L Living (2013) e la nuovissima 500X (2014).

 

 

Anteprima Fiat Panda K-Way®

Debutta a Ginevra la nuova Panda K-Way® nata dalla collaborazione tra Fiat e il marchio dell’antipioggia per eccellenza, casual e fashion. Per la prima volta insieme, sono tanti i punti in comune tra i due brand famosi nel mondo per i loro prodotti classici, contemporanei, tecnologici, funzionali, colorati e intelligenti.

 

Disponibile a partire da fine aprile, la nuova versione di Panda arriverà negli showroom Fiat italiani a maggio e progressivamente in tutti i mercati europei. Nata sulla base dell'allestimento Easy, la vettura si rivolge soprattutto ai giovani e strizza l’occhio alla clientela femminile grazie all’appeal di cui il brand K-Way®  gode a livello  internazionale. Le sue linee innovative, oltre all’infinita scelta di colori, sono infatti un richiamo irresistibile per i clienti più attenti allo stile urbano.

 

In particolare, le caratterizzazioni di esterni e interni giocano sull’accostamento cromatico tra i colori simbolo di K-Way (giallo, arancione e blu) con la raffinata tinta titanio di alcuni dettagli come la barra frontale porta logo, le barre longitudinali, le calotte degli specchietti. Quest’ultimi, insieme alle porte posteriori, sono caratterizzati da sticker K-Way® mentre i  coprimozzo incorporano il logo K-Way®.  

Gli specchietti e il coprimozzo si possono scegliere tra quattro colori (giallo, arancione, blu e titanio) mentre sono sei le tinte di carrozzeria disponibili: blu, bianco, nero, rosso, giallo e arancione. La Panda K-Way®  propone 20 combinazioni cromatiche possibili incrociando tinte di carrozzeria ed elementi esterni (calotte e coprimozzo). 

 

Gli interni di Panda K-Way®  sono caratterizzati dai sedili rivestiti in tessuto blu ed eco-pelle grigio tonale, con il logo K-Way ben visibile sulla seduta frontale. Lo stesso simbolo compare anche sulle cinture di sicurezza e sui tappetini in PVC multistrato blu. Richiamano la tradizione del marchio anche il cruscotto blu e il quadro degli strumenti silver ultrashine. Non ultimo, i sedili anteriori presentano due tasche retro-schienale attrezzate con “VISIBAG® ”, il giubbino ad alta visibilità – dispositivo di sicurezza impacchettabile - creato ad hoc per Fiat dal partner K-Way®.

 

Al lancio Panda K-Way®  sarà disponibile con le motorizzazioni benzina 1.2 da 69 CV e 0.9 TwinAir (65 o 85 CV), oltre ai propulsori bi-fuel 0.9 TwinAir Metano da 80 CV e 1.2 GPL da 69 CV. Successivamente si aggiungerà alla gamma anche  il turbodiesel 1.3 Multijet.

 

Tra le dotazioni offerte di serie si segnala: Blue&me con comandi al volante, radio CD/Mp3 con 6 altoparlanti,  ABS+BAS+EBD, poggiatesta anteriori e posteriori, 4 airbag (conducente, passeggero e window bag), GSI (Gear Shift Indicator), sistema Start&Stop (solo su motori TwinAir e Multijet).

 

Infine, la collaborazione tra Fiat e K-Way® proseguirà con una linea specifica di licensing, accessori e

merchandising che il pubblico di Ginevra potrà conoscere in anteprima attraverso l’esposizione di alcuni prototipi di questi esclusivi prodotti.

 

K-Way®

K-Way® è uno dei brand di proprietà di BasicNet SpA, società che detiene anche Kappa®, Robe di Kappa®, Lanzera®, Jesus® Jeans, Superga®, AnziBesson® e Sabelt®, marchi leader nell’abbigliamento, calzature e accessori per lo sport e il tempo libero. BasicNet opera nel mondo attraverso un network di imprenditori che, su licenza, producono o distribuiscono i prodotti a marchi del Gruppo. A questi, BasicNet fornisce servizi di ricerca e sviluppo, industrializzazione dei prodotti e marketing globale. Tutti i processi aziendali avvengono unicamente attraverso Internet, fatto che rende BasicNet una “fully web integrated company”. BasicNet, con sede a Torino, è quotata alla Borsa italiana dal 1999.

 

Anteprima Fiat Doblò Trekking

Esordio del Nuovo Doblò Trekking che sarà disponibile nei prossimi mesi proponendosi come la risposta ideale per chi usa prevalentemente l'auto in città e desidera affrontare, in tutta sicurezza, fondi a scarsa aderenza durante le sue attività all’aria aperta. Merito dell’esclusiva caratterizzazione "outdoor" degli esterni, dell’adozione del "Traction+" e di un assetto rialzato di 10 mm.

 

Peculiarità tecnologica del nuovo modello è il "Traction+", l'innovativo sistema di controllo della trazione, che da una parte incrementa la motricità del veicolo su terreni difficili e a scarsa aderenza e dall'altra parte si conferma una soluzione meno costosa di una trazione 4x4, garantendo ottime performance di disimpegno in partenza.

 

All’esterno, la nuova versione presenta specifiche modanature laterali con logo “Trekking”, inediti cerchi in lega da 16” e nuovi paraurti anteriori e posteriori, oltre  a un assetto rialzato e a uno riparo sottomotore che le consente di affrontare anche percorsi sconnessi. Inoltre, la versione Trekking porta al  debutto un nuovo colore di carrozzeria: Bronzo Magnetico.

 

Contraddistinti dal colore marrone specifico di questa versione, gli interni riprendono le soluzioni adottate sulla versione Lounge ma con alcune importanti eccezioni: inziare dal colore specifico : una nuova variante della plancia con trattamento ecopelle, i nuovi sedili in tessuto ed ecopelle con doppie cuciture e i nuovi pannelli delle porte anch’essi in ecopelle. Ulteriore novità della versione Trekking è l'utilissima "capucine", un comodo vano aperto posto in alto, presente sia nella zona centrale sia in quella posteriore che  può essere raggiunto tanto dal bagagliaio che dai sedili posteriori. Il contenuto offerto a richiesta, si aggiunge al vano posto di serie in alto sul parabrezza.

 

Il tutto arricchito dai numerosi e pratici vani portaoggetti presenti sull’intera gamma - oggi sono anche più capienti - quali, ad esempio, il cassetto anteriore con apertura rallentata che può custodire un tablet da 10" oppure il pannello porta che può ospitare contemporaneamente fino a 3 bottiglie e un tablet. Insomma, sono davvero molte le soluzioni intelligenti per l'utilizzo dello spazio interno che soddisfano i bisogni di chi fa del Nuovo Doblò un'auto da vivere in famiglia e in compagnia.

 

Ricchissima la dotazione di serie che include sistema ESP e funzione Hill Holder, controllo della trazione “Traction+”, climatizzatore manuale, fendinebbia, specchi retrovisore abbattibili, bracciolo anteriore, cappelliera rigida riposizionabile, airbag anteriori e laterali, specchio retrovisore per sorveglianza bambini, vetri Privacy, cerchi in lega da 16” dedicati, protezione inferiore del motore, assetto specifico delle sospensioni e pneumatici All Season.

 

A richiesta il cliente può equipaggiare il proprio Doblò Trekking con alcuni utili dispostivi quali sensori di parcheggio posteriori, Cruise Control, volante in pelle con comandi radio, cuffia del cambio in  pelle, barre sul tetto e sistema sistema multimediale Uconnect da 5", anche con funzione di navigazione.

 

Dunque, la versione Trekking è la scelta in più per l'Active Family Space, un vero e proprio “catalizzatore di vita” che rende ogni situazione possibile e semplice da vivere: uno spazio attivo, vivo, flessibile, che si trasforma a seconda delle esigenze.

 

Il Nuovo Doblò si presenta alla sua quarta generazione con un design, esterno e interno, completamente rinnovato capace di esprimere dinamismo e personalità attraverso forme e linee più distintive. Anche la dotazione tecnologica si arricchisce di nuovi contenuti innovativi ma di facile utilizzo che rendono piacevole qualunque viaggio a bordo del Nuovo Doblò. Tra i contenuti più interessanti spicca il sistema multimediale Uconnect con touchscreen a colori da 5" che, a richiesta, può essere dotato di navigazione integrata e riproduzione radio digitale (DAB).

 

Un ambiente tutto da vivere per chi viaggia, per chi ama stare in compagnia o per chi lo sceglie come partner del proprio tempo libero. Qualunque sia la propria passione o impiego della vettura, il Nuovo Doblò mette a disposizione la grande modularità dello spazio interno - da sempre uno dei punti di forza del modello - che offre fino a 7 posti, l'ampio bagagliaio ai vertici del segmento (dai 790 litri in configurazione standard a 3.200 litri con i sedili posteriori abbattuti), i numerosi vani portaoggetti e l'utile sedile posteriore sdoppiato (60/40) sempre di serie.  

 

In più, il Nuovo Doblò assicura il miglior handling della categoria - grazie anche alle sospensioni Bi-link, un'esclusiva nel segmento - e il più elevato benessere a bordo come dimostra un abitacolo molto luminoso, arioso e con un eccellente comfort climatico e acustico.