logo automotive
automotive
giugno 29, 2017 - BMW

BMW Group lancia BMW CarData: servizi innovativi, sicuri e trasparenti per i clienti

Il #bmw Group continua ad ampliare i suoi innovativi servizi premium e con #bmw CarData mette a disposizione degli automobilisti #bmw servizi personalizzati in base ai dati provenienti dal veicolo stesso.

In occasione dell’evento “Mobility of Tomorrow”, iniziativa dell’Associazione tedesca dei costruttori automobilistici tenutasi il 30 maggio a Berlino, Peter Schwarzenbauer, membro del Board di #bmw AG, MINI, Rolls-Royce, #bmw Motorrad, per il coinvolgimento dei clienti e l’innovazione digitale aziendale del #bmw Group, ha spiegato: “BMW CarData porterà la connettività dei nostri veicoli a un nuovo livello. I nostri clienti #bmw #connecteddrive potranno sfruttare in modo semplice e rapido alcuni nuovi servizi innovativi e personalizzati offerti da terzi. La protezione dei dati relativi ai veicoli fa parte del nostro concetto di “premium” in un veicolo altamente connesso. È questo che i clienti pretendono da noi. In questo modo, permettiamo ai clienti di decidere cosa succede ai loro dati ed è proprio questa la filosofia che sta alla base di #bmw CarData”.

BMW CarData offre ai clienti molti vantaggi: gli automobilisti possono risparmiare con premi assicurativi personalizzati basati, per esempio, sul chilometraggio effettivo. Oppure possono beneficiare di soste dal meccanico più rapide in quanto, grazie ad una programmazione ideale, i pezzi di ricambio vengono ordinati in anticipo. Ma è anche facile immaginare servizi completamente nuovi nel futuro, come, per esempio, opzioni di infotainment personalizzate. Per utilizzare #bmw CarData serve un’auto #bmw con carta SIM integrata. Attualmente sono circa 8,5 milioni i veicoli #bmw che già soddisfano questo requisito. Il cliente, una volta che ha registrato la propria #bmw sul portale #connecteddrive, può iniziare ad utilizzare #bmw CarData senza ulteriori spese.

BMW CarData funziona nel seguente modo: il veicolo genera dati, compresi quelli sulle condizioni, come il chilometraggio, quelli basati sull’utilizzo, come i consumi medi, e quelli sui singoli eventi, come la chiamata di servizio automatizzata. Alcuni di questi dati vengono trasmessi, come i cosiddetti dati telematici, per mezzo della carta SIM integrata, in modo esclusivo e in forma criptata, verso i sicuri server #bmw. Quindi, con il consenso del cliente, i provider possono accedere ai dati criptati necessari per alcuni servizi. La sicurezza dei dati rappresenta sempre una priorità. Viene evitato l’accesso al veicolo da parte di terzi, cosa che aumenterebbe enormemente il rischio di hackeraggio. Secondo Peter Schwarzenbauer: “Per i clienti, CarData significa sicurezza, trasparenza e controllo dei dati della propria #auto, oltre alla possibilità di poter usufruire di servizi personalizzati”.

BMW CarData permette ai clienti di gestire con facilità il modo con cui i dati telemat ici vengono condivisi con i provider. Per rilasciare i dati, per negare l’accesso o per cancellare un precedente consenso serve soltanto un clic del mouse: soltanto il cliente può decidere se un’azienda può ricevere i suoi dati oppure no. In questo modo, i clienti mantengono sempre il controllo. Il #bmw Group è il primo costruttore automobilistico a introdurre questo servizio, già conforme al regolamento UE sulla protezione dei dati in programma per il 2018. Viene garantito il più alto livello di trasparenza e i clienti possono richiedere, in qualsiasi momento, un rapporto CarData dei dati rilasciati, oppure un archivio CarData tramite il portale #connecteddrive. L’archivio contiene un elenco dettagliato dei dati telematici memorizzati in connessione con il veicolo e un glossario dei termini chiave.

I provider di servizi, come garage, compagnie di assicurazione e manager di flotta, possono registrarsi con #bmw CarData. Se i clienti vogliono utilizzare un servizio specifico e consentono specificatamente il rilascio dei propri dati telematici, le aziende, che ne fanno richiesta, ricevono i dati necessari al servizio in forma criptata per mezzo dei passaggi sicuri #bmw. L’informazione offre le basi a possibili servizi innovativi, personalizzati, e basati su dati – dall’infotainment alla funzionalità smart home – permettendo lo sfruttamento di un’ampia gamma di servizi di valore aggiunto per i clienti. #bmw CarData viene lanciato in Germania il 30 maggio 2017 e poi introdotto gradualmente in altri mercati.

Il #bmw Group
Con i suoi quattro marchi #bmw, MINI, Rolls-Royce e #bmw Motorrad, il #bmw Group è il costruttore leader mondiale di #auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il #bmw Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2016, il #bmw Group ha venduto circa 2.367 milioni di automobili e 145.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte è stato di 9,67 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 94,16 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2016, il #bmw Group contava 124.729 dipendenti.

Il successo del #bmw Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview
Google+:http://googleplus.bmwgroup.com #bmw Group


News correlate

luglio 20, 2017
luglio 20, 2017
luglio 19, 2017