logo automotive
automotive
luglio 06, 2017 - Opel

La sicurezza prima di tutto: i nuovi sistemi di assistenza alla guida di Opel Crossland X

  • Ordinabile: #opel #crosslandx con il nuovo pacchetto di equipaggiamenti di sicurezza a richiesta #opel Eye
  • Avviso pre-collisione, frenata automatica di emergenza[1] e rilevamento pedoni
  • Fare una pausa: l'allerta per la prevenzione dei colpi di sonno potenziato con il sistema per il rilevamento della stanchezza
Rüsselsheim.  Il nuovo #opel #crosslandx rende la vita più semplice, e ancora più sicura con i nuovi sistemi di assistenza alla guida offerti da #opel. Il nuovo modello dall'aspetto da #suv di tendenza si distingue già per le eccezionali innovazioni che rendono più serena, comoda e semplice la guida di tutti i giorni. I modernissimi fari anteriori full LED, lo head up display e la telecamera panoramica posteriore con visione a 180 gradi, così come il sistema automatico di assistenza al parcheggio, l'avviso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning), il riconoscimento dei limiti di velocità (Speed Sign Recognition) e il sistema di controllo “angolo cieco” (Side Blind Spot Alert) sono solo alcuni esempi. Il nuovo pacchetto #opel Eye a richiesta amplia questa offerta già particolarmente generosa ed è composto dall' avviso pre-collisione (Forward Collision Alert) con rilevamento pedoni e Frenata automatica di emergenza, oltre al sistema di rilevamento di stanchezza guidatore per la prevenzione dei colpi di sonno.
“Opel mette le tecnologie del futuro a disposizione di tutti”, ha dichiarato William F. Bertagni, Vice President Vehicle Engineering Europe. “Questo approccio è presente in tutta la storia del marchio, e lo dimostra anche il nuovo #crosslandx con la sua ampia gamma di sistemi di assistenza alla guida ad alta tecnologia, come l’avviso pre-collisione (Forward Collision Alert), la Frenata automatica di emergenza (Automatic Emergency Braking) e il Sistema per la prevenzione dei colpi di sonno (Driver Drowsiness Alert)”.
L'avviso pre-collisione con la frenata automatica di emergenza e rilevamento pedoni e controlla la situazione del traffico davanti al veicolo grazie alla telecamera anteriore #opel Eye ed è in grado di rilevare vetture in movimento, parcheggiate e pedoni (adulti e bambini). Il sistema attiva un allarme e un’allerta visivo, oltre a frenare automaticamente se la distanza rispetto al veicolo o al pedone diminuisce rapidamente senza alcuna reazione da parte del guidatore.
Il sistema per il rilevamento della stanchezza estende le funzioni del Sistema per la prevenzione dei colpi di sonno montato di serie su #crosslandx, che avvisa chi siede al volante dopo due ore di guida ininterrotta a più di 65 km/h. Il sistema “esteso” attiva un allarme se la traiettoria del veicolo indica stanchezza o mancanza di attenzione da parte del guidatore, con un messaggio nello schermo centrale del cruscotto (driver information cluster) e un segnale acustico. Dopo tre avvisi di primo livello, il sistema attiva un secondo allarme con un diverso messaggio nello schermo centrale del cruscotto e un segnale acustico di volume più elevato. Il sistema viene resettato guidando a velocità inferiori a 65 km/h per 15 minuti consecutivi.
Un'altra funzione che aumenta la sicurezza generale di #crosslandx è l'innovativa soluzione di illuminazione che porta nel segmento. I fari anteriori full LED dispongono di funzioni come l'illuminazione in curva (cornering light), l'assistenza abbaglianti e l'autolivellamento per garantire un'illuminazione ottimale della strada e assicurare la miglior visibilità possibile. Inoltre, l'head up display a richiesta aiuta chi guida #crosslandx a tenere gli occhi fissi sulla strada; le informazioni più importanti, come velocità, limiti di velocità, velocità impostata dal limitatore di velocità e dal cruise control o l'indicazione di direzione del navigatore sono proiettate all'interno del campo visivo di chi guida. Il rischio di non accorgersi di altre vetture viene ridotto dal sistema di controllo “angolo cieco”. I sensori a ultrasuoni del sistema rilevano gli altri utenti della strada (eccetto i pedoni) che si trovano negli “angoli ciechi”, e chi guida viene avvisato da un'icona gialla che si illumina nello specchietto retrovisore esterno del lato in questione.
La telecamera anteriore #opel Eye elabora una enorme mole di dati e forma la base per i sistemi di assistenza alla guida come il Riconoscimento limiti di velocità e l'avviso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning). Il Riconoscimento limiti di velocità mostra il limite di velocità sullo schermo centrale del cruscotto (driver information cluster) o sullo head up display a richiesta, mentre l'avviso di superamento involontario dei limiti di carreggiata - Lane Departure Warning - attiva allarmi sonori e visivi se #crosslandx abbandona involontariamente la propria corsia.
Manovrare in retromarcia e parcheggiare diventa molto più comodo con il nuovo modello della famiglia #opel X. La Telecamera posteriore panoramica a richiesta aumenta l'angolo di visuale dietro la vettura a 180 gradi permettendo così di accorgersi di eventuali altri utenti della strada che si avvicinano da entrambi i lati quando ci si muove in retromarcia; e l'ultima generazione del sistema automatico di assistenza al parcheggio riconosce spazi dalle dimensioni sufficienti e parcheggia automaticamente la vettura. Lo stesso avviene al momento di ripartire. In entrambi i casi chi guida deve solo preoccuparsi di azionare i pedali.

[1] A richiesta. La frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni è attiva automaticamente a velocità comprese tra 5 e 85 km/h. Da 5 a 30 km/h la decelerazione applicata per ridurre la velocità dell'impatto è pari a 0,9 g. Da 30 a 85 km/h il sistema riduce la velocità di un massimo di 22 km/h. Sopra questa soglia, chi guida deve frenare per ridurre ulteriormente la velocità. La velocità operativa della frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni dipende dall'ostacolo rilevato (ostacolo mobile: da 5 a 85 km/h; ostacolo fisso: da 5 a 80 km/h; pedone: da 5 a 60 km/h). I sistemi di assistenza alla guida #opel hanno lo scopo di coadiuvare il guidatore nell'ambito dei limiti intrinseci del sistema. Il guidatore resta responsabile della guida.

News correlate

novembre 16, 2017
novembre 02, 2017
ottobre 24, 2017

Filtro avanzato