logo automotive
automotive
aprile 19, 2017 - Suzuki Auto

Suzuki Rally Trophy: scontro di vertice alla 101° Targa Florio Rally



 Si corre questo fine settimana in Sicilia, tra Palermo e le Madonie, il terzo round del monomarca delle Swift Sport 1600.

- Il toscano Martinelli può incrementare il vantaggio nella classifica generale, mentre il veneto Strabello e il bellunese Coppe possono rallentarne la fuga al vertice, duellando anche per il primo posto tra gli Junior.

- Il torinese Tarantino, il cuneese Chiaudrero ed il lombardo Antonucci puntano al podio

La 101esima edizione del #rallytargaflorio è la terza tappa della #suzuki Rally Trophy: decisiva, ma non fondamentale per la serie monomarca che si disputa con le compatte Swift Sport 1600 R1B.

Il trofeo #suzuki che per il quarto anno rappresenta il riferimento per quanti vogliono correre prestando attenzione all'ottimizzazione dei costi e anche, o forse, soprattutto, per quanti si affacciano per la prima volta alle competizioni su strada. Una competizione propedeutica e attraente anche per il ricco montepremi in palio e l'attenzione prestata verso i giovani piloti, con la possibilità, non indifferente, di diventare anche Campione Italiano R1 ACI Sport.

Il round numero tre si correrà questo fine settimana in Sicilia, sulle mitiche prove speciali della Targa Florio, proprio sulle stesse strade sulle quali, un tempo, si confrontavano i fuoriclasse delle gare di velocità ed oggi si sfidano i grandi del rallismo internazionale.

I "ragazzi" della #suzuki Rally Trophy daranno vita ad una scintillante doppia prova: due gare sulle strade delle Madonie, nelle quali Stefano Martinelli dovrà difendere e, possibilmente, incrementare la leadership nella classifica generale, mentre i giovanissimi #stefanostrabello e #lorenzocoppe saranno chiamati  contrastarne il passo.

Fare pronostici sugli esiti delle gare della serie #suzuki non è mai facile. Vetture e gomme Toyo in ugual configurazione permettono prestazioni del tutto simili e a far differenza sono la sensibilità, il coraggio e l'esperienza dei piloti.

Martinelli arriva da un dominio quasi incontrastato nella prima prova del Ciocco e una gara di contenimento al Sanremo, concluse sempre sul podio; dopo le buone prestazioni a podio al Ciocco, Coppe è riuscito a vincere al Rally di Sanremo, mentre sui monti liguri Strabello ha saputo confermare le ottime prestazioni realizzate in Garfagnana, mostrando una  crescita esponenziale e centrando, così, le prime affermazioni.

L'aver corso lo scorso anno sulle strade tra Palermo e le Madonie, potrebbe però dare un leggero vantaggio sia a Martinelli quanto a Coppe, rispetto al giovanissimo Strabello, che della Targa non ha conoscenza.

Al via da Piazza Verdi di Palermo ci saranno il cuneese Daniele Chiaudrero e il torinese Andrea Tarantino, che ha dimostrato d'essere competitivo e veloce al rally Sanremo, (solo qualche imprevisto lo ha tenuto lontano da posizioni di vertice nel finale delle gare, ma il potenziale per far bene l'ha evidenziato). Dopo l'esordio al Sanremo, il lombardo Antonucci punta a capitalizzare il feeling con la vettura e a realizzare una buona prestazione in funzione di una stagione che comunque è ancora all'inizio.

La Targa Florio è il terzo dei sette round nei quali si articola il calendario della #suzuki Rally Trophy: avrà quartier generale ed il parco assistenza al “Targa Florio Village, partirà da Palermo alle ore 20 di giovedì 20 aprile e si concluderà sabato 22 alle ore 15:15; seguirà un percorso suddiviso in due tappe dallo sviluppo complessivo di 660 chilometri, di cui 178,70 chilometri rappresentati dalle 14 prove speciali.

Ti potrebbe interessare anche

luglio 18, 2017
luglio 18, 2017
luglio 13, 2017