logo automotive
automotive
marzo 24, 2017 - Mazda

Mazda3 2017: Filosofia umano-centrica e qualità al massimo livello per confermarsi ai vertici del segmento C

La parola Kaizen è la composizione di due termini giapponesi, KAI (cambiamento) e ZEN (migliore) e significa “miglioramento continuo”.

Mazda fa del Kaizen un mantra aziendale attraverso l’adozione di soluzioni tecniche all’avanguardia spesso assolutamente in controtendenza rispetto alla concorrenza e soprattutto puntando all’assoluta qualità dei suoi prodotti, punto di forza storico del brand.

Mazda3 2017, che ha superato la scorsa estate i 5 milioni di esemplari prodotti, si presenta in una veste rinnovata per riproporsi ai vertici del segmento grazie ad un facelift che mantiene quasi immutata la linea KODO puntando invece a cambiamenti più sostanziali da un  punto di vista tecnico, di qualità di guida e soprattutto di qualità percepita per quanto riguarda design, materiali e finiture degli interni.

Esternamente, #mazda3 2017 mostra infatti una nuova calandra, nuove cornici dei fendinebbia anteriore, fari a LED adattivi ,  specchietti retrovisori esterni che incorporano indicatori di direzione avvolgenti, un paraurti posteriore ridisegnato e cerchi in lega da 18” di nuovo disegno.

Più consistenti gl’interventi sugli interni dell’auto dove i progettisti si sono concentrati molto sull’ergonomia della strumentazione e sulla qualità dei materiali e delle finiture

Lo spazio interno concepito attorno al guidatore ed ai passeggeri di #mazda3 si è evoluto con una serie di aggiornamenti che riguardano i pannelli dei comandi, le cornici delle maniglie delle porte ora di qualità superiore e finiture migliorate per i profili del cruscotto. L’adozione di un freno di stazionamento elettrico crea spazio per una consolle centrale più pratica ed il design rinnovato unito ad un nuovo tipo di pelle utilizzato per il volante ne migliora presa, ergonomia e sensazione tattile.

L’Active Driving Display e la strumentazione dell’abitacolo sono stati rivisitati per migliorarne la qualità e la fruibilità nell’utilizzo quotidiano; l’Active Driving Display ora dotato di schermo a colori è più luminoso, con una maggiore definizione e molto più facile da leggere a colpo d’occhio.

La selleria in tessuto dei sedili presenta cuciture ridisegnate, così come i pannelli porta, e la qualità complessiva degli interni è stata migliorata enfatizzando la morbidezza e la consistenza al tatto  dei materiali utilizzati che comprendono oltre al tessuto nero; anche il rivestimento in pelle nera o bianca.

Il livello di qualità costruttiva già elevato è stata ulteriormente migliorata con l’aggiunta di materiali insonorizzante nella zona delle portiere e nel tunnel di trasmissione. Le guarnizioni delle portiere ottimizzate e materiali di smorzamento delle vibrazioni posti tra i longheroni posteriori migliorano ulteriormente il comfort dell’abitacolo

L’ obiettivo di #mazda è quella di costruire #auto che abbiano una dinamica di guida esaltante e che tendano, in ossequio alla filosofia Jinba Ittai, all’unione ideale tra l’uomo ed il mezzo meccanico.

Proprio per questo a livello tecnico su #mazda3 2017 sono stati introdotti sistemi come l’High-Precision DE Boost Control che migliorano la risposta all’acceleratore nei motori diesel, il Natural Sound Smoother che riduce al minimo il ticchettio presente sui motori a gasolio 1.5 e 2.2L o che attenua più in generale la rumorosità d’utilizzo come il Natural Sound Frequency Control.

Da un punto di vista prettamente dinamico #mazda3 2017 è stata dotata del G-Vectoring Control (GVC), la prima delle tecnologie SKYACTIV-VEHICLE DYNAMICS di #mazda ad esser stata introdotta e che varia la coppia del motore per ottimizzare il carico su ciascuna ruota e fornire una gestione più precisa della coppia per un migliore comfort unito ad un inserimento in curva ancora più preciso.

Mazda3 2017, forte delle 5 stelle EuroNCAP, vanta anche un pacchetto di sicurezza attiva i- Activesense migliorato (ora il sistema di frenata intelligente in città incorpora un sistema di riconoscimento dei pedoni ed è stato incrementato il range di funzionamento dei dispositivi di frenata automatica), dispone un sistema di riconoscimento dei segnali stradali TSR, del sistema di rilevazione della stanchezza del guidatore e, dulcis in fundo, di fari a led adattivi a matrice che rilevano la posizione del veicolo che precede o in arrivo spegnendo le sezioni dei LED in modo da non abbagliare gli altri guidatori.

Mazda3 2017 presentata al Salone di Ginevra sarà disponibile in concessionaria a fine marzo con prezzi a partire da 20.400 €.

L’impegno di #mazda per il futuro è sempre lo stesso: produrre vetture progettate attorno agli occupanti, che siano in grado di fornire un’esperienza di guida eccezionalmente coinvolgente al punto da far sentire il guidatore un corpo unico con l’auto,  che siano sempre più affidabili, sicure e con una percezione di qualità sempre più elevata.

Un obiettivo che per #mazda potrà essere raggiunto solo continuando a sfidare le convenzioni nell’ottica di un’ eccellenza assoluta.

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 25, 2017
ottobre 25, 2017
ottobre 24, 2017

Filtro avanzato