logo automotive
automotive
marzo 03, 2017 - Volkswagen Group

La nuova Tiguan Allspace

Più spazio per vivere al meglio ogni viaggio
La nuova #tiguanallspace offre spazio a tutto e a tutti

Più spazio: una lunghezza decisamente superiore permette il montaggio opzionale di una terza fila di sedili

Informazioni importanti – La nuova #tiguanallspace in pillole

  1. La tiguan a passo lungo presentata in anteprima mondiale a Detroit.

  2. La Allspace in versione europea amplierà l’offerta tiguan nel vecchio Continente.

  3. La tiguan USA viene offerta esclusivamente in versione a passo lungo.

  4. Grazie a +215 mm di lunghezza il #suv mette a disposizione spazio a volontà.

  5. La terza fila di sedili (a richiesta) rende la tiguan una vettura a 5+2 posti.

  6. Capacità del bagagliaio cresciuta di ben 115 litri.

  7. Il design della zona frontale e delle fiancate richiama quello della Atlas.

  8. Lancio sul mercato europeo nella seconda metà dell’anno.

  9. In Germania il prezzo base ammonterà a 30.000 Euro circa.

La #tiguanallspace – Più spazio, più possibilità, più equipaggiamenti

La Volkswagen amplia l’offerta del #suv bestseller tiguan, arricchendola di una nuova versione top di gamma: la #tiguanallspace, una vettura ancora più grande, particolarmente ricercata e versatile. Il nuovo #suv offre spazio a volontà grazie al passo più lungo. Con la #tiguanallspace la Volkswagen prosegue la propria offensiva #suv, che prevede il lancio nel mercato mondiale di nuovi modelli. La versione XL della tiguan verrà presentata in anteprima mondiale al North American International #auto Show di Detroit (dall’8 al 22 gennaio 2017). Negli USA la tiguan sarà offerta solo in versione a passo lungo. Qui la gamma #suv comprenderà in futuro la nuova tiguan passo lungo, la Atlas, ancora più grande e sviluppata specificamente per il Nord America, e l’esclusiva Touareg. In Europa, invece, la #tiguanallspace si posiziona tra la tiguan e la Touareg. La denominazione aggiuntiva Allspace per la versione XL viene impiegata in Europa dove, come precedentemente accennato, il fortunato #suv verrà proposto in versione a passo corto e a passo lungo, come tiguan e #tiguanallspace. Invece, in Nord e Sudamerica rimane valida la denominazione tiguan, poiché verrà lanciata sul mercato un’unica versione di passo.

Frontale e fiancate come segno distintivo. La #tiguanallspace è riconoscibile non solo dal passo più lungo. Si differenzia, infatti, dalla tiguan per alcune modifiche apportate al frontale e per una dotazione di serie più ampia. Il debutto europeo della #tiguanallspace avverrà a marzo, in occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di #ginevra, mentre il lancio sul mercato è previsto nella seconda metà dell’anno. Non sono ancora state definite le specifiche per il mercato italiano.

Analogie tra DNA del design della #tiguanallspace e quello dell’Atlas

Nuovo cofano motore e nuova calandra. A livello di frontale la #tiguanallspace si distingue per il design leggermente modificato di cofano motore e calandra. La parte anteriore del cofano motore esibisce un diverso profilo e una maggiore altezza in funzione delle quali è stato opportunamente modificato anche il listello trasversale cromato della calandra. Attraverso questi dettagli si esprimono le analogie che ccomunano i design dei due nuovi #suv Volkswagen, la #tiguanallspace e la statunitense Atlas.

Nuovo posteriore. A partire dall’altezza delle maniglie delle porte posteriori, la #tiguanallspace sfoggia un profilo di grande originalità. I cristalli laterali nei montanti posteriori sono molto più grandi di quelli della tiguan “corta”; inoltre, la linea inferiore ha un andamento ascendente analogamente a quanto accade sulla Atlas. Il posteriore risulta più largo di quello della tiguan con passo normale presentata nel 2016.

Maggiore spazio nel vano posteriore e 115 litri in più di capacità del bagagliaio

5+2 sedili. La carrozzeria più lunga conferisce alla #tiguanallspace una silhouette di proporzioni nettamente differenti. Più in dettaglio, il passo è cresciuto di 110 mm fino a raggiungere gli attuali 2.791 mm. Lo sbalzo posteriore più lungo sottolinea il carattere originale e imponente del #suv. Nel complesso la lunghezza è aumentata di 215 mm fino agli attuali 4.704 mm. Il valore aggiunto in termini di passo e lunghezza complessiva consente alla #tiguanallspace di offrire una spaziosità del tutto inedita, con 60 mm in più di spazio per le ginocchia nel vano posteriore e una capacità del bagagliaio che supera di 115 litri la versione precedente (da 730 a 1.770 litri). Grazie al package intelligente, l’abitacolo è cresciuto in misura tale da consentire perfino il montaggio di una terza fila di sedili. In Europa questa sarà disponibile a richiesta e renderà la tiguan una vettura estremamente flessibile da 5+2 posti.

Gamme indipendenti per le versioni Europa e USA

Da 150 a 240 CV. Come la tiguan con passo standard, anche la #tiguanallspace europea sarà disponibile nelle tre ben note linee di allestimento, con trazione anteriore o trazione integrale. In virtù del relativo posizionamento la gamma delle motorizzazioni benzina e Diesel parte da una classe di potenza superiore. Vengono impiegati tre motori benzina TSI e tre Turbodiesel TDI. I motori TSI erogano potenze rispettivamente di 150, 180 e 220 CV, i TDI 150, 190 e 240 CV. Le versioni 150 CV possono avere la trazione anteriore o la trazione integrale, quest’ultima dotata di 4Motion Active Control con selezione del profilo di guida. Tutte le altre #tiguanallspace sono dotate di trazione integrale. Lo stesso vale per il cambio automatico a doppia frizione DSG. Nel Nord America la tiguan verrà offerta nelle versioni di allestimento qui tradizionali S, SE, SEL e SEL Premium. La versione USA viene equipaggiata con un motore TSI 186 CV sempre abbinato a un cambio automatico. La tiguan americana è sempre disponibile con trazione anteriore o trazione integrale.

La #tiguanallspace come emblema della nuova strategia del marchio Volkswagen

Digitalizzata, automatizzata, perfezionata. A bordo della nuova #tiguanallspace, come del resto accade sul modello gemello a passo corto, trova la sua massima espressione la nuova strategia del marchio Volkswagen “We make the future real”. Questa viene definita tra l’altro da innovazioni in ambiti chiave, rispettivamente Connected Community, Automated Driving e Intuitive Usability.

Connected Community. Tutte le tiguan con sistema di navigazione sono dotate di serie dei servizi di informazione online Guide & Inform e, a richiesta, si può avere anche il pacchetto Security & Service. Di serie è previsto anche App Connect che consente di collegare i sistemi di infotainment a tutti i comuni smartphone tramite MirrorLinkTM (Android), CarPlayTM (Apple) e Android AutoTM (Google).

Automated Driving. Con innovativi sistemi di assistenza quali Lane Assist, Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, cruise control con regolazione automatica della distanza (ACC) e assistenza nella guida in colonna, la tiguan e la #tiguanallspace offrono già oggi numerose funzioni per una guida parzialmente automatizzata, che ne accrescono ulteriormente gli standard di comfort e sicurezza offerti.

Intuitive Usability. Per la tiguan e la #tiguanallspace sono disponibili numerosi elementi di visualizzazione e di comando digitali. Tra questi figurano dotazioni quali l’Active Info Display (strumentazione digitale) e l’head-up display. Inoltre, parallelamente al debutto della #tiguanallspace, viene offerta una nuova generazione di sistemi di infotainment. Nella versione top, il sistema è del tutto privo di tasti convenzionali; per l’impiego del sistema vengono quindi utilizzate superfici sensibili dello schermo, simili a quelle dei tablet, che realizzano un perfetto pendant con l’Active Info Display.