logo automotive
automotive
marzo 07, 2017 - Mitsubishi

Mitsubishi Eclipse Cross

Il Salone di #ginevra 2017 segna un punto di svolta per #mitsubishi Motors Corporation (MMC), che presenta in anteprima mondiale il nuovo #suv coupé compatto #eclipsecross: capostipite di una nuova generazione di veicoli che permetterà il graduale riposizionamento del marchio #mitsubishi Motors, per assumere un ruolo sempre più decisivo nel mercato europeo dei #suv.


Eclipse Cross sarà fondamentale per l’ampliamento della base clienti di #mitsubishi Motors, accanto ad ASX (oggi e domani) e Outlander (oggi e domani), delineando il nuovo orientamento del brand, basato sui cinque pilastri dello sviluppo prodotti:

  • Design
  • Qualità costruttiva giapponese
  • Dinamica di guida
  • Configurazioni intelligenti
  • Funzionalità innovative


Il #suv coupé ha linee accattivanti e grinta da vendere, e inaugura il nuovo linguaggio stilistico di MMC, introducendo una serie di funzionalità innovative inedite per il segmento.


Le vendite di #eclipsecross inizieranno in Europa nell’ultimo trimestre del 2017 (il lancio è previsto per fine 2017/inizio 2018, a seconda del mercato) per poi proseguire in Giappone, Nord America, Australia e altre regioni.



  Fase 1


Mitsubishi Motors torna alle origini, trasformando il suo pluriennale know-how in una preziosa risorsa per il futuro: 80 anni di esperienza nelle tecnologie di trazione integrale (dalla storica torpedo PX33 del 1936), quasi 40 anni di esperienza nei #suv (dal Pajero originale del 1982) e quasi 30 anni di applicazione del sistema All Wheel Control (dalla Galant VR4 originale del 1987 con “Dynamic Four”).


Il risultato di questa visione è una nuova gamma di #suv, il primo dei quali è #eclipsecross 2017.

Eclipse Cross illustra la nuova idea di #suv di #mitsubishi Motors e si propone di realizzare due obiettivi:

Consentire un posizionamento del marchio più ambizioso e orientato alla qualità, soprattutto in Europa.

Confermare la strategia di prodotto di MMC come attore chiave nel mercato dei #suv, nelle varie configurazioni che questo termine designa.


In questo senso, #eclipsecross si affiancherà alla gamma esistente, insieme ad ASX e ad Outlander, con una diversa roadmap. È un #suv coupé dai profili scolpiti, che offre l’eccellenza qualitativa giapponese, un brillante comportamento su strada, dotazioni intelligenti e funzionalità innovative, grazie al quale #mitsubishi Motors conquisterà nuove quote di mercato…


…nel mercato globale dei #suv, in continua espansione, che rappresenta circa il 25% del mercato mondiale e dove i modelli compatti sono la categoria in maggiore crescita .


…nel nuovo sottosegmento dei “SUV coupé”, in rapido sviluppo, dove #mitsubishi Motors è entrata per la prima volta nel 2013 con il #concept XR PHEV.


La nuova roadmap è perfettamente illustrata dalla scelta del nome, non un acronimo ma un “nome proprio” che riunisce in sé le emozioni e la tecnologia d’avanguardia di MMC:

ECLIPSE: in riferimento all’auto sportiva che #mitsubishi ha costruito negli Stati Uniti tra il 1989 e il 2012.

CROSS: un invito ad attraversare i confini con l’intraprendenza tipica dei #suv.




  Dinamismo scultoreo


È finita l’epoca dei veicoli “multifunzione”, che rispondono a tutte le esigenze e a nessuna... Ora i clienti cercano prodotti che riflettano la propria personalità, dalle #auto all’abbigliamento, fino agli arredi di design. MMC vuole aggiungere “l’emozione del design” alle sue credenziali ingegneristiche.


Non a caso, nell’ultimo triennio, ha completamente riorganizzato le sue attività globali di design, formulando una strategia progettuale a lungo termine e scegliendo un’identità visiva inconfondibile e autentica (“Dynamic Shield”). Il risultato di questi sforzi è una serie di apprezzatissimi modelli: XR PHEV II #concept nel 2015, eX #concept nel 2015 e GT-PHEV #concept nel 2016.


Eclipse Cross concretizza le intenzioni dei prototipi con il passaggio da XR PHEV II #concept a un’auto prodotta in serie, tenendo conto di tutti i vincoli costruttivi e normativi.


La scelta è evidente nel design muscoloso e dinamico, che ricorda un atleta pronto a scattare ai blocchi di partenza.


La potenza espressiva del frontale “Dynamic Shield” – l’identità visiva del marchio – si evolve ulteriormente, ribassando fendinebbia e indicatori di direzione e dando loro maggiore rilievo, mentre i fari a LED e le luci diurne sono ora posizionati più in alto.


Rimane l’andamento cuneiforme della linea di cintura del #concept, che accentua il dinamismo dato dal taglio coupé – ulteriormente esaltato dalla ripida angolazione del finestrino di coda, dal rapporto tra passo lungo e sbalzi corti, e dai parafanghi anteriori e posteriori svasati.


Le due linee speculari profondamente scolpite sui fianchi ricordano quelle di XR PHEV II e danno un senso di solidità e pienezza, come se fossero intagliate nel metallo massiccio.


La linea superiore avvolge la coda del veicolo creando l’effetto di un blocco di partenza, sotto il finestrino posteriore triangolare diviso da una linea intersecante: anche questo un dettaglio stilistico ripreso dal #concept.


I gruppi ottici in coda si sviluppano orizzontalmente con una barra luminosa a LED che attraversa il portellone e integra le luci dei freni e la terza luce di stop, ottimizzando la visibilità agli altri automobilisti e la “presenza” su strada.


Il tergilunotto è nascosto sotto lo spoiler posteriore, per non interferire con la visibilità in coda e non turbare l’eleganza delle linee.


Nel complesso, il design rifugge da ogni eccesso decorativo per realizzare un’immagine sostanziale e molto sicura di sé.



  Qualità costruttiva giapponese


Poiché il brand ricerca un posizionamento di livello superiore, i progettisti di MMC hanno deciso di migliorare la qualità percepita di tutti i futuri prodotti. A partire da #eclipsecross, la scelta di materiali, superfici, colori, finiture, ecc. sarà in linea con il concetto di “artigianalità giapponese” che ben si addice a una casa di produzione con un secolo di storia alle spalle.


All’esterno del veicolo, il segno più evidente è la nuova tinta della carrozzeria: un rosso ad alta saturazione formulato per #eclipsecross, che prevede, fra l’altro, l’applicazione di una vernice rossa semitrasparente sopra numerose altre mani di vernice, prima del passaggio finale con uno smalto trasparente.


Questo innovativo e laborioso processo richiede tre stadi di cottura successivi, con l’ausilio di programmi sviluppati ad hoc che controllano l’uniformità di spessore delle mani di vernice per assicurare una finitura impeccabile.


Nell’abitacolo, grandi porzioni della plancia e i pannelli alle portiere sono rivestiti con un materiale simile alla pelle, morbido e lievemente increspato, che contrasta – alla vista e al tatto – con gli inserti metallici color argento. In base al mercato e ai modelli, sono disponibili gli interni in vera pelle con impunture arancioni.


Le finiture carbone e nero pianoforte su cruscotto, volante, consolle centrale e portiere sottolineano la fattura di tipo artigianale; mentre delle fasce argento incorniciano la parte inferiore della plancia, i lati della consolle centrale, i braccioli sulle portiere anteriori (che ricordano mazze da hockey), le bocchette di ventilazione, ecc.


Inoltre, a partire da #eclipsecross, saranno introdotti dei nuovi controlli, sia per le funzioni tradizionali (leva del cambio, ventilazione...) che per comandi innovativi (Touchpad Controller...), nonché nuove configurazioni di seduta.




  Asse orizzontale


Un’altra anteprima a bordo di #eclipsecross è l’implementazione della nuova architettura della plancia di MMC Design, sviluppata lungo un asse orizzontale dividendo le funzioni tra “informazioni” (al di sopra dell’asse) e “azioni” (al di sotto).


Il risultato è un’impressione di maggiore spaziosità dell’abitacolo, oltre a una disposizione più razionale dei comandi che aiuta a tenere sotto controllo il comportamento del veicolo durante la guida – compito facilitato anche dall’eccellente visione anteriore, data da un insieme di fattori: plancia ribassata, altezza del cofano ottimizzata, forma e inclinazione del parabrezza, posizione di guida dominante.


La consolle centrale, in posizione rialzata, rispecchia il look, il dinamismo e le capacità di #eclipsecross, accogliendo il pilota in un abitacolo supersportivo.




  Tecnologie d’avanguardia


Andando oltre l’ormai usuale connettività ai dispositivi mobili, #eclipsecross è il primo modello MMC a dotarsi di soluzioni tecnologiche d’alta avanguardia (la disponibilità varia in base al mercato e ai modelli).


La consolle centrale, più ampia, che taglia a metà il comparto anteriore, ospita l’innovativo Touchpad Controller di #mitsubishi Motors.


Inedita per i modelli del marchio, questa nuova interfaccia uomo-macchina vanta un funzionamento estremamente intuitivo. Il volume dell’audio, ad esempio, si regola facendo scorrere due dita verso l’alto o verso il basso sul display del controller. Il Touchpad Controller può comandare funzioni audio come radio, iPod e Apple CarPlay.


Nella parte alta della plancia è collocato il sistema Smartphone Link Display Audio (SDA) di MMC. Accessibile attraverso un sottile schermo touchscreen da 7”, permette al guidatore di consultare le informazioni online e i dati in tutta sicurezza, con un minimo movimento degli occhi. Smartphone Link Display Audio di #eclipsecross supporta Apple CarPlay*1, il modo più intelligente e più sicuro di usare l’iPhone*1 al volante.


Il conducente può utilizzare Siri*1 o il touchscreen del sistema SDA per ottenere indicazioni stradali ottimizzate in base alle condizioni del traffico, effettuare e ricevere chiamate, accedere ai messaggi di testo e ascoltare musica, senza distogliere lo sguardo dalla strada. SDA supporta anche Android Auto™*2 per il controllo vocale di Google Maps™*2 Google Play™*2 Music e altre app.


Con il Touchpad Controller nella consolle centrale, il guidatore può facilmente gestire il sistema SDA, senza cambiare posizione.


*1 Apple CarPlay, iPhone e Siri sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*2 Android #auto e Google Maps sono marchi o marchi registrati di Google Inc.


La terza sofisticata tecnologia introdotta a bordo di #eclipsecross e ancora estremamente rara nel segmento è l’Head Up Display (HUD), uno schermo trasparente nel campo visivo del guidatore, che presenta le informazioni necessarie a gestire il veicolo, come:

-    Velocità

-    Cruise control adattivo (ACC)

-    Forward Collision Mitigation (FCM)

-    Limitatore di velocità regolabile (ASL)

-    Allerta cambio corsia involontario (LDW)

-    Cruise control

-    Indicatore di cambiata

-    Spia cintura di sicurezza

-    Segnale portiera aperta

-    Indicazione dell’itinerario con frecce di svolta (a ogni svolta)


Il display virtuale è calibrato in modo da ridurre la distanza tra il suo punto focale e il campo visivo del conducente, limitando i movimenti oculari al minimo e consentendo al pilota di leggere le informazioni in modo più rapido e sicuro.


L’unità HUD a scomparsa è collocata sopra il quadro strumenti e si apre e si chiude insieme all’accensione, oppure manualmente. Il guidatore può regolare il display nella posizione di lettura più comoda; anche la luminosità del display è regolabile in base alla luminosità dell’ambiente.



  Pensato per vivere meglio


Nonostante le dimensioni compatte, che contribuiscono a un’immagine di grande eleganza, #eclipsecross ha interni comodi e spaziosi.

Misura 4405 mm in lunghezza e 1805 mm in larghezza, mentre il passo è di 2670 mm. Tra gli accorgimenti che hanno reso più accogliente l’ambiente interno ci sono la posizione ribassata della plancia e i sedili posteriori regolabili.

Il divanetto posteriore, frazionabile 60:40, scorrevole e reclinabile, massimizza lo spazio di carico in perfetta sintonia con l’impostazione coupé del #suv #eclipsecross. Offre ai passeggeri posteriori un ampio spazio per le gambe (200 mm di escursione) e permette loro di scegliere la posizione preferita (con 8 impostazioni selezionabili tra 16 e 32°). Nonostante il tetto discendente, si viaggia comodi anche per lunghe ore, grazie al generoso spazio per la testa.

La concezione intelligente del tetto contribuisce alla spaziosità interna e ottimizza lo spazio per la testa anche nella versione con tetto panoramico opzionale, una vera e propria finestra sul cielo.

Le soglie sottoporta, strette ma molto robuste, sono completamente coperte dalle portiere: facilitano la salita e la discesa dal veicolo ed evitano di sporcarsi i pantaloni in caso di intemperie.

La silenziosità è un altro fattore determinante per la percezione di qualità a bordo:

Il rumore del motore è attenuato grazie all’ampia copertura del motore e a un uso strategico di materiali fonoassorbenti nell’abitacolo, coadiuvato da grandi rivestimenti insonorizzanti.

La trasmissione delle vibrazioni stradali alla scocca è ridotta dall’uso di barre trasversali con uno speciale design insonorizzante nelle sospensioni posteriori. L’intervento di insonorizzazione prosegue sia nei pannelli della carrozzeria che nella finestratura, con la scelta di vetri insonorizzanti. Il risultato è un design a basso livello di NVH, che riduce le cause del rumore e la sua propagazione per garantire una marcia estremamente silenziosa e raffinata.



  Solidità strutturale


Se la forma segue la funzione, la funzione non può essere trascurata nel nome dell’apparenza: il comparto ingegneristico di MMC ha tenuto fede al proposito di creare un #suv coupé estremamente distintivo e dinamico.

Scocca ad alta rigidità: #eclipsecross ha una scocca molto rigida, punto di partenza fondamentale per ogni #auto di carattere.


A livello strutturale, è stata inserita una barra di rinforzo a 3 punti – che sarà di serie su tutti i modelli –, a cui si aggiungono rinforzi specifici nella parte alta del cofano, nell’alloggiamento delle molle e altrove. Questo permette di avere una sensibilità più diretta dello sterzo, migliorando la stabilità in rettilineo alle alte velocità.


L’incollaggio delle strutture in corrispondenza di portiere, portellone e vani ruota posteriori aumenta la rigidità torsionale, dando un feeling più diretto dello sterzo e aumentando il comfort di marcia attraverso la riduzione delle vibrazioni.


Sospensioni accuratamente calibrate: gli ammortizzatori anteriori e posteriori di #eclipsecross utilizzano valvole di intercettazione a risposta rapida per ottimizzare lo smorzamento, e un sistema di molle di ritorno che aumenta efficacemente la stabilità sospensiva. L’impiego di cuscinetti più sottili per le molle degli ammortizzatori anteriori e l’angolazione dei cuscinetti stessi permettono di avere variazioni di carico più lineari in fase di compressione. Questo migliora la stabilità in rettilineo e offre un controllo più diretto dello sterzo.


Le sospensioni posteriori utilizzano boccole con inserti per i bracci di controllo superiore e inferiore e il braccio del controllo di convergenza. La bassa rigidità di questi componenti consente un maggiore assorbimento delle asperità stradali durante le oscillazioni della ruota, con una netta riduzione delle vibrazioni nella guida in rettilineo. Le sospensioni posteriori sono state irrigidite per contrastare meglio le forze laterali e ottenere un controllo più preciso e diretto dello sterzo, nonché una migliore stabilità del veicolo.


Sistema di controllo dinamico integrato del veicolo Super-All Wheel Control (S-AWC):il sistema S-AWC, tecnologia esclusiva di #mitsubishi Motors, è una sorta di “termine ombrello” che copre diverse interpretazioni dello stesso principio, in base alla configurazione tecnica di ogni veicolo. In generale, gestisce le forze propulsive e la potenza frenante delle quattro ruote, calibrando la ripartizione della coppia tra le ruote di sinistra e di destra.


Innanzi tutto, la trazione integrale invia la coppia ottimale all’assale posteriore secondo gli input dell’acceleratore, la velocità del veicolo e le condizioni di guida.


Nell’applicazione su #eclipsecross 4WD, l’S-AWC incorpora un sistema di controllo attivo dell’imbardata (AYC) attivato dai freni. L’S-AWC determina con precisione gli input del pilota e il comportamento del veicolo utilizzando i dati forniti dai sensori su sterzo, imbardata, coppia motrice, forza frenante e velocità delle ruote. Obbedendo al controllo di imbardata, invia un momento di imbardata ai componenti del sistema che lo richiedono, per aiutare il veicolo a seguire fedelmente i comandi dello sterzo. L’S-AWC migliora la precisione direzionale in curva, la stabilità del veicolo in rettilineo e nei cambi di corsia, e la manovrabilità sulle superfici a bassa aderenza.


Inoltre, il sistema S-AWC di #eclipsecross offre tre modalità di guida, selezionabili con un apposito comando sulla consolle centrale:

Nelle normali situazioni di guida, la trazione integrale usa la modalità #auto per gestire l’erogazione di coppia e ottimizzare i consumi. Se il veicolo incontra un fondo a bassa aderenza o condizioni analoghe, aumenta automaticamente la percentuale di coppia inviata alle ruote posteriori per migliorare la stabilità.

La modalità SNOW serve per guidare sulla neve o su altre superfici sdrucciolevoli.

La modalità GRAVEL offre le massime performance del 4WD su terreni difficili e strade dissestate, o per liberare il veicolo impantanato nel fango o nella neve.


In base al mercato e ai modelli, #eclipsecross sarà disponibile anche in versione 2WD (trazione anteriore).


Nuovo motore turbo benzina 1.5 a iniezione diretta: #mitsubishi Motors ha sviluppato un nuovo 4 cilindri benzina applicando la tecnologia del downsizing per offrire prestazioni grintose e massimo rispetto per l’ambiente.


Oltre a migliorare l’erogazione di copia ai regimi medio-bassi rispetto alle attuali unità benzina da 2 e 2,4 litri della gamma MMC, e ad avere una curva di coppia molto piatta su un ampio regime di giri, il nuovo motore 1.5 reagisce istantaneamente agli input dell’acceleratore, grazie all’integrazione tra le testate dei cilindri e il collettore di scarico, al sistema di fasatura variabile delle valvole MIVEC (nelle fasi di aspirazione e scarico) e a un turbocompressore compatto con wastegate ad attuazione elettrica.


Inoltre, il preciso controllo dell’iniezione di carburante nei cilindri e nelle luci di aspirazione, calibrato alle condizioni di guida, consente di avere eccellenti livelli di economia dei consumi ed emissioni (i valori saranno confermati in seguito – è in corso l’omologazione UE).


Motore diesel 2.2 aggiornato: la nuova unità sviluppata per #eclipsecross è un’evoluzione dell’attuale motore 4N14 di MMC, che ha nettamente ridotto gli attriti tra le parti in movimento e migliorato la risposta del sistema di iniezione.


I vantaggi sono: riduzione dei consumi, emissioni più pulite, riduzione dei rumori meccanici e incremento di potenza. La riduzione di peso di pistoni, bielle e albero motore contribuisce a un’accelerazione più fluida e prolungata a tutti i regimi.


Cambio CVT con Sport Mode a 8 velocità “progressive”: disponibile con l’unità 1.5 benzina, questa nuova trasmissione offre una modalità sportiva manuale a 8 marce ravvicinate che copre un ampio range di rapporti al cambio per sfruttare al massimo la potenza del motore.


Quando si sale di marcia, gli innesti del CVT sono ben cadenzati per eliminare l’esitazione che normalmente accompagna questo tipo di trasmissioni, dove la cambiata sembra sempre in lieve ritardo rispetto all’aumento di giri dei motore. Grazie a questa ottimizzazione della logica delle cambiate, il CVT esalta la potenza di accelerazione introducendo una momentanea variazione della forza propulsiva per dare la sensazione dell’innesto di marcia di una trasmissione automatica convenzionale.


Cambio automatico a 8 rapporti: in linea con i trend di mercato, il motore diesel 2.2 è disponibile con un nuovo cambio automatico a 8 marce ravvicinate che coprono un range di rapporti più ampio, aumentando prestazioni, efficienza e raffinatezza.


Inoltre, l’uso di una pompa olio a solenoide consente di riavviare il motore e ripartire senza attese, soprattutto in abbinamento alla funzione Stop & Go, contribuendo a ottimizzare i consumi.


In base al mercato e ai modelli, #eclipsecross 1.5 benzina sarà disponibile anche con cambio manuale a 6 rapporti.



  Sicurezza


Rispondendo alle esigenze di mercato, #eclipsecross ha una dotazione di sicurezza completa, basata su tecnologie intelligenti di ultima generazione di MMC (la disponibilità varia in base al mercato e ai modelli). Il veicolo utilizza diversi tipi di sensori per monitorare l’intero perimetro e prevedere situazioni che potrebbero causare incidenti, aiutando il guidatore a evitare i rischi:


Forward Collision Mitigation: questo sistema utilizza una telecamera e un radar laser (+ un radar a onde millimetriche se abbinato al cruise control adattivo) per rilevare la presenza di veicoli o pedoni davanti a #eclipsecross. Se rileva il rischio di una collisione, emette un segnale acustico e aiuta il guidatore a ridurre l’entità dei danni o, in base alla situazione, a evitare l’impatto attivando automaticamente i freni.


Lane Departure Warning: questo sistema segnala l’involontaria deviazione del veicolo rispetto alla corsia di marcia.


Sistema Blind Spot Warning con Lane Change Assist e Rear Cross Traffic Alert: il sistema segnala i veicoli in avvicinamento sui lati e in coda e assiste il guidatore nei cambi di corsia e nelle manovre in retromarcia.


Adaptive Cruise Control: utilizzando un radar a onde millimetriche, l’ACC controlla la distanza dal veicolo precedente, rallentando #eclipsecross in funzione della velocità del veicolo che precede. Quando il veicolo davanti a #eclipsecross si sposta o accelera, è sufficiente una lieve pressione dell’acceleratore o il tocco di un pulsante per tornare a procedere a velocità non controllata (entro i limiti di legge).


Sistema Ultrasonic Misacceleration Mitigation: una soluzione di sicurezza intelligente che gestisce la potenza del motore per controllare le brusche accelerazioni da fermi quando – con un altro veicolo o un ostacolo davanti o dietro di sé – il guidatore preme per sbaglio l’acceleratore al posto del freno, con impeto e rapidità eccessivi.


Automatic High Beam: il sistema AHB rileva i fari e i fendinebbia dei veicoli in avvicinamento in direzione opposta e misura il livello di illuminazione stradale e ambientale, passando automaticamente dagli abbaglianti agli anabbaglianti e viceversa.


Monitor Multi-around con immagine panoramica: diverse telecamere collocate in vari punti del veicolo mostrano 5 diverse visuali: anteriore, posteriore, laterale (sinistra e destra) e dall’alto, più un’immagine panoramica a 360°, per aiutare il guidatore a parcheggiare in spazi ristretti. Sul display vengono visualizzate anche delle linee-guida di manovra, tracciate sulla base dei movimenti del volante. Questo sistema elettronico intelligente di assistenza al parcheggio è integrato da una serie di sensori angolari.


Freno di stazionamento elettrico e funzione Auto-Hold: quando la funzione è attivata, il veicolo resta fermo dopo aver rilasciato il pedale del freno. Si sblocca automaticamente premendo l’acceleratore.

News correlate

settembre 20, 2017
settembre 08, 2017
settembre 04, 2017

Filtro avanzato