logo automotive
automotive
dicembre 20, 2016 - BMW

Speech Sergio Solero, Presidente e CEO di BMW Italia S.p.A.

Il 2016, che volge ormai verso la chiusura, è stato un anno straordinario per noi. In occasione del centenario del #bmw Group e dei 50 anni di #bmw in Italia abbiamo realizzato un calendario fittissimo di iniziative di prodotto, brand, #corporate e responsabilità sociale d’impresa. Consentitemi questa sera di ripercorrerli brevemente, toccando i momenti principali. Non posso che partire dal 7 marzo, quando a Monaco in occasione della ricorrenza esatta del centenario del Gruppo, il nostro presidente Harald Krueger (di fronte a oltre 2000 persone nel parco Olimpico e a decine di migliaia in collegamento da tutto il mondo) ha, di fatto, proiettato l’azienda nei prossimi 100 anni. Come sapete infatti, sin dall’inizio è stata chiara l’idea di guardare avanti e di immaginare e disegnare il futuro della mobilità. La mobilità sarà autonoma, interamente connessa, elettrica e condivisa. Abbiamo chiamato questa strategia ACES, come i quattro assi che la guidano. La #bmw Vision Next 100 presentata in occasione dell’apertura dei festeggiamenti va esattamente in questa direzione. La digitalizzazione rappresenta uno dei pilastri centrali della nostra Strategia Number ONE>NEXT. Vediamo questa come un’opportunità per continuare a crescere. Continueremo a dare forma alla mobilità futura. Per questo motivo, abbiamo deciso di costruire un nuovo centro di ricerca e sviluppo per la guida autonoma nell’area di Monaco. Sarà uno dei più grandi esempi del suo genere in Europa. In Italia, abbiamo avviato i festeggiamenti ufficialmente lo scorso 8-12 giugno al Parco del Valentino, durante il salone. Il “NEXT 100” è stato il tema centrale nell’installazione che ha preso vita nel cortile del Castello del Valentino nelle giornate di sabato e domenica. Un’esposizione di veicoli storici del #bmw Group e dei modelli più rappresentativi della gamma attuale ha formato proprio una gigantesca scritta “NEXT 100”, simbolo della visione orientata al futuro del centenario #bmw. La parola “NEXT” era creata dai prodotti #bmw Motorrad e disposta verticalmente, lungo il lato corto del cortile, mentre la cifra “100” era formata da #auto #bmw e MINI. In particolare l’ “1” era composto dalla gamma attuale e storica di MINI che dagli anni 70 ad oggi ha dato un grosso contributo alla storia dell’automobile. Il doppio “0” dai modelli attuali che meglio rappresentano i valori del Gruppo, il dinamismo con il Brand M, e la sostenibilità con i prodotti elettrificati di iPerformance. Intorno, disposte ai quattro angoli, le Rolls-Royce completavano l’installazione. A Torino, potremmo dire che abbiamo scaldato i motori e ci siamo preparati per qualcosa di unico. Il NEXT 100 Festival, l’evento creato dal #bmw Group Italia per celebrare sia il centenario del Gruppo che i 50 anni di presenza del marchio nel nostro Paese, è stato infatti un grande successo di pubblico e di passione. Oltre 40 mila persone hanno partecipato alla tre giorni (dal 23 al 25 settembre) nell’Autodromo Nazionale Monza. Mi piace ricordare alcuni dati: In concomitanza dell’evento, #bmw Italia ha raggiunto il prestigioso traguardo di 1 milione di fans su Facebook. Sono state 1,6 milioni le persone raggiunte sui social nel corso del weekend e oltre 400 i contenuti dedicati che sono stati caricati. 40mila le interazioni degli appassionati sulle piattaforme online. Il #bmw NEXT 100 Wall era presente fisicamente in autodromo con oltre 600 contributi già online di persone che hanno risposto alla domanda: “Cosa porteresti nei prossimi 100 anni?”. Il wall ha già ottenuto oltre 240.000 visualizzazioni.