logo automotive
automotive
settembre 29, 2016 - Maserati

Maserati al Salone dell'Automobile di Parigi 2016

Al Salone mondiale dell’auto di #parigi, la Casa del Tridente schiera la propria gamma, presentando nuovi contenuti di prodotto. Le berline #maserati con l’aggiornamento Model Year 17 (MY17) introducono significative novità restando fedeli al DNA di marca, che coniuga classe inimitabile, prestazioni al vertice, esperienza di guida esaltante ed elevando ulteriormente il comfort di bordo. 
A partire dagli interni, il MY17 arricchisce di nuovi contenuti tecnici e stilistici sia la berlina Ghibli, sia l’ammiraglia Quattroporte. La zona centrale della plancia è stata ridisegnata per poter contenere un display ad alta risoluzione da 8,4” con funzione multi-touch. Il sistema infotelematico è nuovo ed è compatibile con le funzioni di mirroring per smartphone Apple CarPlay che Android #auto. Nel design del tunnel centrale trova spazio un doppio selettore rotante per il controllo delle funzioni principali.
Per aumentare ulteriormente il livello di personalizzazione, sia su Ghibli con pacchetti dedicati, sia sulla nuova Quattroporte con nuove versioni a listino, #maserati offre contenuti specifici vocati al lusso o alla sportività.
Novità anche nei contenuti tecnologici: è disponibile un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. In combinazione con il pacchetto dei sistemi avanzati di assistenza alla guida è disponibile una nuova telecamera Surround View supplementare con vista dall’alto e linee dinamiche predittive della traiettoria.
Tutte le versioni delle berline #maserati sono state aggiornate in termini di comfort aeroacustico, con soluzioni tecniche ai vertici della categoria; grazie all’adozione di nuove tecnologie è stato possibile ottenere un miglioramento significativo delle caratteristiche fonoisolanti e una riduzione della rumorosità all’interno dell’abitacolo. Per migliorare ulteriormente il comfort di bordo, le vetture sono state dotate di un sensore della qualità dell’aria (Air Quality Sensor), di serie.
La nuova Quattroporte presenta delle sostanziali novità anche nei contenuti stilistici degli esterni; espressamente pensati per il restyling dell’ammiraglia #maserati e nell’ottica di una nuova strategia di gamma, sono state create due versioni aggiuntive - GranLusso e GranSport - disponibili per ogni motorizzazione a listino.

Novità anche nelle collezioni di abbigliamento e accessori #maserati, che si arricchiscono di inedite proposte: dalla nuova collezione Contemporary con capi per la moda femminile e un originale blazer maschile, alla linea Urban di #maserati Corse; dalla collezione #maserati Classiche ispirata ai colori e ai motivi della secolare tradizione del marchio fino ai capi di Officine Alfieri #maserati, fortemente improntati al futuro. In occasione del Salone di #parigi, è stato lanciato anche il nuovo sito maseratistore.com, irrinunciabile punto di riferimento per tutti gli appassionati di #maserati Collection.

Nuova Quattroporte
Dopo tre anni e mezzo di successo senza precedenti sui mercati internazionali, la nuova Quattroporte è caratterizzata da un significativo restyling, sia esterno sia interno, che ne accentua l’eleganza senza alterarne l’inconfondibile personalità #maserati.
La nuova Quattroporte, disponibile da giugno 2016, è la quintessenza delle berline sportive italiane ed è destinata a continuare nel solco della felice esperienza iniziata nel 2013.
Esternamente la nuova Quattroporte si caratterizza per la rinnovata linea dei paraurti, con profilo nero opaco all’anteriore ed estrattore nero opaco al posteriore. La griglia anteriore, più rastremata e imponente, introduce nuovi elementi verticali cromati in contrasto con la profondità e i volumi creati dell’effetto “a muso di squalo”. Altri dettagli caratterizzanti della nuova Quattroporte sono le minigonne laterali colore nero opaco e gli specchi retrovisori esterni, che sono stati leggermente modificati nelle linee per incorporare nuovi contenuti tecnologici, contribuendo inoltre al miglioramento dell’aerodinamica complessiva.
All’interno della griglia anteriore, tra la calandra e il radiatore del motore è stato inserito un Air Shutter a regolazione elettrica. L’Air Shutter consente una regolazione ottimale dell’afflusso di aria, determinando una ideale gestione della temperatura del liquido di raffreddamento del motore e, insieme all’ottimizzazione dei nuovi paraurti anteriore e posteriore, del convogliatore d’aria e del fondo piatto, migliora del 10% la resistenza aerodinamica della vettura.
Le migliorie degli interni sono state concepite per esaltare la purezza dell’ambiente in abitacolo, sottolineando solo le parti funzionali; nell’integrazione dei nuovi elementi di interfaccia degli apparati di infotelematica e della console centrale del tunnel, tutto è stato studiato per offrire il massimo dell’essenzialità e dell’ergonomia.
In dettaglio, nella zona centrale della plancia - ridisegnata - ora trova spazio un elegante display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4” con funzione multi-touch. 
Quest’area oggi è caratterizzata da un elemento tecnico nel quale sono integrati senza soluzione di continuità il display, la nuova console per il controllo del climatizzatore e un nuovo cassetto; il tutto è teso ad accentuare la purezza della composizione volumetrica tipica della Quattroporte.
Anche la parte inferiore della console centrale è stata ridisegnata e ora prevede un doppio selettore rotante per la regolazione del volume e dei controlli del sistema infotelematico, un coperchio scorrevole e un nuovo vano porta-telefono. L’approccio stilistico incentrato su questi elementi funzionali ha consentito di conferire essenzialità alla zona centrale della plancia.
Il nuovo sistema infotelematico è compatibile con le funzioni di mirroring per smartphone sia Apple CarPlay che Android. 
Come optional sulla nuova Quattroporte è disponibile un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. In combinazione con il pacchetto dei sistemi di assistenza alla guida è disponibile a richiesta una nuova telecamera Surround View supplementare, capace di restituire una fedele vista dell’auto dall’alto e integrarla con linee dinamiche predittive della traiettoria che l’auto sta per effettuare, sia a marcia avanti, sia a marcia indietro; in parallelo le telecamere montate rispettivamente all’anteriore e posteriore, offrono in fase di manovra e con due differenti prospettive, una visione di quanto c’è rispettivamente davanti e dietro la vettura.
Tutti i modelli di Quattroporte sono ora dotati di sensore della qualità dell’aria, che migliora notevolmente il comfort di bordo per gli occupanti. Questo sistema associa un sensore intelligente e un sistema di analisi del segnale che calcola i livelli di inquinamento esterno e impedisce l’ingresso di aria inquinata e gas tossici nell’abitacolo.

GranLusso e GranSport: due mondi completamente nuovi
Fin dalle origini, #maserati incarna una sintesi perfetta di lusso e sportività. 
Con il restyling dell’ammiraglia Quattroporte, la Casa del Tridente lancia ora una nuova strategia di gamma, mirata a offrire una scelta più ampia e precisa a una clientela estremamente esigente, con due versioni esclusive che enfatizzano il binomio delle componenti fondamentali del DNA del marchio: GranLusso e GranSport.
GranLusso e GranSport sono disponibili come versioni aggiuntive per tutti i modelli di Quattroporte con motore V6 (Quattroporte Diesel, Quattroporte, Quattroporte S, Quattroporte SQ4). Entrambe le versioni saranno proposte allo stesso prezzo per tutti i modelli Quattroporte.
Sulla Quattroporte GTS, variante top di gamma con motore V8 Twin Turbo, le versioni GranLusso o GranSport sono alternativamente disponibili, a scelta, di serie. 
Sia la GranLusso sia la GranSport sono state concepite per soddisfare quei clienti che cercano un prodotto differenziato ed esclusivo nel segmento delle berline executive. 
Le due versioni sono immediatamente riconoscibili grazie alla forte connotazione degli esterni e all’esclusività degli interni.

Versione GranLusso
La versione GranLusso reinterpreta il concetto di esclusività in una berlina lussuosa, dall’impronta comunque sportiva, enfatizzando i dettagli esterni e migliorando il comfort di bordo per il guidatore e i passeggeri. La ricercatezza nelle dotazioni è accentuata dall’utilizzo di materiali esclusivi e di contenuti speciali, nella migliore tradizione dell’artigianalità italiana. 
Uno dei dettagli caratterizzanti della versione GranLusso è il nuovo design della fascia inferiore del paraurti anteriore con eleganti linee di raccordo e un accenno di spoiler, il tutto sottolineato dalle finiture cromate e dai profili in tinta vettura. Al dinamismo della fiancata con le minigonne laterali si contrappone l’essenzialità del posteriore, caratterizzato dai catadiottri incastonati nel paraurti e dall’estrattore in tinta vettura. Completano gli esterni i cerchi Mercurio da 20” e le pinze freno verniciate in colore nero. 
Lo spirito GranLusso è enfatizzato dagli interni firmati Ermenegildo Zegna, con l’esclusivo rivestimento in 100% seta sui sedili, sulle porte, sul cielo abitacolo e sulle alette parasole. I dettagli sartoriali dei sedili e l’etichetta nascosta all’interno delle pantine parasole, ricamata con la scritta “Ermenegildo Zegna Exclusively for Maserati”, sottolineano ulteriormente l’unicità e il pregio di questo allestimento. 
La raffinatezza degli interni è esaltata dalla finitura in Radica a poro aperto sulla plancia, il tunnel, le portiere e dal volante in pelle con inserto in legno. A ciò si aggiungono dotazioni di bordo pensate per il massimo comfort, come la pedaliera a regolazione elettrica, la tendina parasole elettrica per il lunotto, l’impianto di climatizzazione a quattro zone, i sedili posteriori riscaldabili e il sistema Keyless Entry esteso alle porte posteriori.

Versione GranSport
La versione GranSport sottolinea il carattere sportivo della Quattroporte, accentuando le linee aggressive della vettura. I nuovi dettagli esterni e i nuovi contenuti interni sono infatti ispirati alla leggendaria tradizione nelle corse del marchio #maserati
Sul frontale della Quattroporte GranSport, il restyling della calandra e delle prese d’aria laterali migliora la funzione di raffreddamento, conferendo al muso della vettura un’estetica più aggressiva. La fascia inferiore del paraurti si raccorda al muso della Quattroporte, con geometrie dal taglio aerodinamico. Il posteriore si caratterizza per la studiata contrapposizione tra il corpo centrale e le due rientranze laterali che, grazie ad un accurato gioco di volumi, focalizzano l’attenzione sugli scarichi, al centro dei quali è posizionato l’aggressivo estrattore con finitura Black Piano.
Sulla Quattroporte GranSport spiccano i cerchi Titano da 21”, i paraurti con finitura in colore nero lucido e le pinze freno in colore rosso; altri dettagli sono dati dagli inserti blu sul Tridente anteriore, nel logo Saetta applicato sui montanti C e dal Tridente blu sulle coppette coprimozzo. A richiesta, la calandra della versione GranSport è ordinabile con finitura colore nero lucido. 
Gli interni della Quattroporte GranSport si distinguono per le linee scolpite dei sedili anteriori e posteriori, ridisegnati per migliorare l’avvolgimento del corpo nella guida più intensa; la forte impronta identitaria del nuovo volante sportivo è caratterizzata dalla possibilità di scelta tra la versione con inserti estesi in fibra di carbonio o la versione rivestita in tutta pelle.
Grazie alla finitura in legno laccato Black Piano su plancia, tunnel e portiere, ai nuovissimi sedili, al volante sportivo con palette del cambio in alluminio solidali al piantone dello sterzo e alla pedaliera in acciaio regolabile elettricamente, l’abitacolo della Quattroporte GranSport offre un’esperienza sportiva esaltante.
Come ulteriore personalizzazione, per enfatizzare l’estetica sportiva della versione GranSport è disponibile a richiesta il Carbon Package, un insieme di elementi esterni in fibra di carbonio che comprende gli specchietti retrovisori, le maniglie porte e il rivestimento dei montanti centrali, oltre al profilo del paraurti anteriore.
Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Quattroporte rimane fedele alle tradizioni con una vasta gamma di motori e trasmissioni, a partire dalla Quattroporte GTS e dal suo potentissimo motore V8 Twin Turbo di 3,8 litri a trazione posteriore costruito dalla Ferrari, in grado di sviluppare una potenza di 530 CV e una coppia massima di 710 Nm, con uno spunto 0-100 km/h di soli 4,7 secondi e una velocità di punta di 310 km/h.
La Quattroporte è disponibile anche nelle versioni con motore V6 Twin Turbo di 3,0 litri e 410 CV di potenza, a trazione posteriore (Quattroporte S), eventualmente in abbinamento al sistema di trazione integrale intelligente Q4 (Quattroporte SQ4). Entrambe le versioni esprimono una coppia di 550 Nm e una velocità di punta di 286 km/h, ai vertici della categoria. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 4,9 secondi sulla Quattroporte SQ4 e di 5,1 secondi sulla Quattroporte S.
In alcuni mercati, la Quattroporte è disponibile anche con motore V6 da 350 CV (20 CV in più rispetto al modello precedente), in grado di esprimere una coppia di 500 Nm, uno spunto 0-100 km/h di 5,5 secondi e una velocità di punta di 270 km/h. 
Completa la gamma la Quattroporte Diesel, con motore V6 turbo di 3,0 litri che sviluppa una potenza di 275 CV e una coppia di 600 Nm, una velocità di punta di 252 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi.
Tutte le versioni di Quattroporte sono dotate di cambio automatico ZF di ultima generazione a otto rapporti e ammortizzatori Skyhook a controllo elettronico. Grazie all’ideale ripartizione 50:50 del peso e all’utilizzo diffuso dell’alluminio nello chassis, nella scocca e nelle sospensioni, la vettura si conferma ai vertici della categoria per comfort e prestazioni.

La nuova Quattroporte. By #maserati.
• Restyling degli esterni
• Cx migliorato del 10% grazie all’Air Shutter a regolazione elettrica 
• Nuova versione GranLusso con contenuti individuali
• Nuova versione GranSport con contenuti individuali 
• Nuovo sistema infotelematico con display touch screen capacitivo ad alta risoluzione da 8,4”
• Console centrale ridisegnata con doppio selettore rotante
• Sensore della qualità dell’aria di serie su tutte le versioni
• Pacchetto opzionale di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS)
• Adaptive Cruise Control con Stop&Go
• Lane Departure Warning 
• Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist 
• Automated Emergency Braking 
• Telecamera Surround View con griglie dinamiche anteriori e posteriori
• Nuovo freno di stazionamento elettronico 
• Motore a benzina V8 di 3,8 litri con velocità di punta aumentata (310 km/h)
• Motore a benzina V6 di 3,0 litri con velocità di punta aumentata (286 km/h per le versioni S e S Q4)
• Motore V6 a benzina di 3,0 litri con 20 CV di potenza in più (350 CV), velocità di punta aumentata (270 km/h), aumentata accelerazione da 0 a 100 km/h (5,5 secondi)
• Motore diesel V6 di 3,0 litri con velocità di punta aumentata (252 km/h per il 275 CV, 242 km/h per il 250 CV)

Ghibli Model Year 2017
Nell’upgrade MY17, la gamma Ghibli resta fedele al suo DNA, coniugando classe inimitabile, prestazioni al vertice ed esperienza di guida esaltante, senza rinunciare al comfort di una berlina di alta gamma. 
Gli esterni si caratterizzano per l’estetica che rimanda al coupé e per diverse caratteristiche esclusive mai proposte prima nel segmento E di fascia alta, come il tipico montante posteriore con l’iconico logo Saetta, le porte senza telaio, la calandra pronunciata che richiama alla mente alcune leggendarie #maserati degli anni ‘50 e i quattro terminali cromati di scarico su tutte le versioni. 
All’epoca del lancio, la Ghibli offriva già un livello di personalizzazione tra i più elevati del suo segmento. Con l’introduzione del MY17 questa filosofia è stata mantenuta e ulteriormente arricchita, per soddisfare le preferenze individuali dei clienti #maserati; i nuovi pacchetti Luxury e Sport, esaltano le caratteristiche tipiche di ogni #maserati, rivolgendosi a due diverse tipologie di cliente.
I pacchetti Luxury e Sport personalizzano i contenuti esterne e creano un ambiente a misura del guidatore e dei suoi passeggeri. Con l’introduzione del pacchetto Luxury, l’abitacolo della Ghibli assume ora una dimensione ancora più raffinata grazie all’allestimento Zegna Edition in seta abbinata al pellame più pregiato. Lo Sport Package riflette invece le leggendarie tradizioni racing di ogni #maserati, rendendo gli interni immediatamente riconoscibili grazie ai nuovi sedili avvolgenti e al volante sportivo con palette del cambio in alluminio solidali al piantone dello sterzo. Come ulteriore possibilità di personalizzazione per il pacchetto Sport sono ora disponibili anche due pacchetti in Carbonio, rispettivamente per gli interni e per gli esterni, che migliorano l’efficienza aerodinamica sulla carrozzeria e il look in abitacolo. 
Per quanto riguarda l’upgrade degli interni sulla Ghibli MY17, la zona centrale della plancia è stata ridisegnata per poter contenere un display ad alta risoluzione da 8,4” con funzione multi-touch. Il nuovo sistema infotelematico è compatibile con le funzioni di mirroring per smartphone sia Apple CarPlay che Android #auto. Anche la parte inferiore della console centrale è stata ridisegnata e ora prevede un doppio selettore rotante per la regolazione del volume e dei controlli del sistema infotelematico, un nuovo vano porta-telefono con copertura a scomparsa.
Come per Quattroporte, anche tutte le versioni della Ghibli sono ora dotate di sensore della qualità dell’aria, che migliora notevolmente il comfort di bordo per gli occupanti. 
Anche su Ghibli è disponibile a richiesta un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. 
In abbinamento al pacchetto dei sistemi avanzati di assistenza alla guida è disponibile a richiesta la telecamera Surround View supplementare. 
In termini di motorizzazioni, entrambe le versioni a benzina, Ghibli e Ghibli S, hanno il celebre motore V6 Twin Turbo di 3,0 litri omologato Euro 6 di produzione Ferrari con cambio automatico ZF a otto rapporti e funzione Start&Stop. 
Rispetto al MY16, oggi la Ghibli ha una potenza di 350 CV (20 CV in più), una velocità di punta più elevata fino a 267 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi.
La Ghibli S ha invece una potenza di 410 CV, una velocità di punta di 285 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi.
La Ghibli S è disponibile anche con sistema di trazione integrale Q4. In questa versione la vettura ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi e una velocità di punta di 284 km/h. Per quanto riguarda la Ghibli Diesel, con il suo motore V6 turbo di 3,0 litri omologato Euro 6 e progettato in esclusiva da #maserati insieme a VM Motori sviluppa una potenza tra le migliori della sua classe: 275 CV. Per l’Italia è disponibile anche la versione da 250 CV.
La Ghibli condivide molta della sua architettura, inclusi lo chassis, lo schema delle sospensioni, il motore V6 e il cambio automatico ZF a otto rapporti, con l’ammiraglia Quattroporte, rispetto alla quale, tuttavia, è più corta di 293 mm e più leggera di 50 kg. 
La perfetta ripartizione 50:50 del peso garantisce una dinamica del veicolo fluida e precisa, mentre il sofisticato sistema di sospensioni e il differenziale a slittamento limitato di serie aumentano ulteriormente il piacere di guida. La Ghibli ha conseguito cinque stelle Euro NCAP contro gli urti, per una totale tranquillità degli occupanti.

Maserati Ghibli MY17
• Nuovi pacchetti Luxury e Sport con contenuti differenziati
• Motore a benzina V6 di 3,0 litri con potenza di 350 CV (20 CV in più rispetto al MY16)
• Velocità di punta aumentata a 267 km/h per la Ghibli da 350 CV
• Nuovo sistema infotelematico con display touch screen ad alta risoluzione da 8,4”
• Console centrale ridisegnata con doppio selettore rotante
• Sensore della qualità dell’aria di serie su tutte le versioni
• Pacchetto opzionale di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS)
• Adaptive Cruise Control con Stop&Go
• Lane Departure Warning 
• Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist
• Automated Emergency Braking 
• Telecamera Surround View con griglie dinamiche anteriori e posteriori

Altri modelli #maserati in mostra al Salone dell’auto di Parigi
Con il suo stile tutto italiano e il suo design mozzafiato arricchito dai classici stilemi #maserati, il Levante, primo SUV nella storia di #maserati, continua ad essere protagonista. Design, esclusività e performance sono le parole chiave che descrivono questa nuova #maserati
Al Salone tutti gli occhi sono puntati sul Levante S e sul Levante Diesel.
Per gli interni di ciascuna versione del Levante sono stati utilizzati i materiali più pregiati e accattivanti al tatto, con una scelta che spazia dalla finissima pelle alla seta Ermenegildo Zegna, realizzata nel lanificio Zegna di Trivero (BI) con un processo brevettato. 
La spaziosità degli interni, esaltata dal tettuccio panoramico elettrico, si coniuga alle linee esterne da coupé e al miglior coefficiente aerodinamico della categoria (Cx 0,31).
La tecnologia utilizzata su ogni versione del Levante è pensata per offrire prestazioni eccezionali sia su strada che fuoristrada. Una componente fondamentale per la dinamica del veicolo sono le sospensioni – a quadrilatero con doppio braccio oscillante all’anteriore e multilink al posteriore – associate allo smorzamento a controllo elettronico e alle quattro molle ad aria indipendenti che offrono cinque diversi assetti di guida (più uno per il parcheggio). 
Inoltre, grazie al baricentro più basso della categoria, alla perfetta ripartizione del peso (50:50) tra l’anteriore e il posteriore, all’elevata rigidezza di torsione e flessione e al differenziale posteriore meccanico autobloccante di serie, su strada il Levante offre tutte le prestazioni e le emozioni tipiche di una #maserati.
La regolazione dell’altezza da terra della vettura, particolarmente utile fuoristrada, garantisce un comfort di guida ai vertici della categoria; quando l’assetto è regolato all’altezza minima, il Levante è in grado di esprimere al meglio la sua vocazione sportiva.
Il Levante è disponibile sia con motore a benzina V6 Twin Turbo di 3 litri da 350 CV o da 430 CV, sia con motore turbodiesel V6 di 3 litri da 275 CV. Tutte le motorizzazioni prevedono il sistema di trazione integrale intelligente Q4, in grado di trasferire immediatamente la coppia da un assale all’altro in caso di necessità, e il cambio automatico a otto rapporti con sistema Start&Stop integrato.
In termini di prestazioni, il Levante S (430 CV) ha uno spunto 0-100 km/h di 5,2 secondi, una velocità di punta di 264 km/h e consumi ed emissioni nel ciclo combinato NEDC rispettivamente di 10,9 l/100 km e di 253 g di CO2/km. Il Levante (350 CV) ha uno spunto 0-100 km/h di 6,0 secondi, una velocità di punta di 251 km/h e consumi ed emissioni nel ciclo combinato rispettivamente di 10,7 l/100 km e di 249 g di CO2/km. Il Levante Diesel (275 CV) ha uno spunto 0-100 km/h di 6,9 secondi, una velocità di punta di 230 km/h e consumi ed emissioni nel ciclo combinato rispettivamente di 7,2 l/100 km e di 189 g di CO2/km. 
L’interfaccia uomo-macchina di bordo è costituita da un’evoluzione del sistema #maserati Touch Control, che è stato completamente aggiornato per offrire una funzionalità e una praticità ancora maggiori: oltre al sistema touch screen, per il display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4” è ora previsto anche un nuovo selettore rotante sul tunnel centrale.
L’ampia gamma di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) comprende Adaptive Cruise Control con funzione automatica Start&Stop, Forward Collision Warning, Advanced Brake Assist e Lane Departure Warning. Completano le opzioni il sistema Blind Spot Alert, la telecamera Surround View con griglie dinamiche anteriori e posteriori e il portellone ad azionamento elettrico.
A #parigi, la gamma delle vetture sportive è emblematicamente rappresentata al dalla GranTurismo MC Stradale. Il motore della GranTurismo MC Stradale è un V8 a 90° aspirato a benzina omologato Euro 6. Con 4,7 litri di cilindrata, 460 CV di potenza, trazione posteriore e cambio accoppiato al differenziale, consente uno spunto 0-100 km/h di soli 4,5 secondi, una velocità di punta di 303 km/h ed eccezionali performance frenanti grazie all’impianto carbo-ceramico Brembo.
Oltre alla MC Stradale presente al Salone, la gamma di vetture sportive include la GranTurismo con motore aspirato a benzina V8 di 4,2 litri e 405 CV con cambio automatico a sei rapporti, e la GranTurismo Sport, che monta lo stesso propulsore della MC Stradale (V8 aspirato a benzina di 4,7 litri e 460 CV), disponibile con cambio automatico MC #auto Shift o cambio robotizzato MC Shift, sempre a trazione posteriore. 
La #maserati GranTurismo unisce l’eccezionalità delle prestazioni al design squisitamente italiano firmato Pininfarina. Nata per esprimere al meglio la quintessenza delle #auto da gran turismo, si impone per l’accattivante sinuosità delle linee e per un concetto stilistico che rimanda all’elegante #maserati A6 1500GT del 1947, la capostipite del segmento GT. Il muso allungato, il posteriore muscoloso e le linee nette evocano un energico balzo in avanti, persino a motore spento. L’aerodinamica è frutto dell’attenzione tutta particolare rivolta all’accurata messa a punto di ogni minimo dettaglio. Con un abitacolo estremamente spazioso in grado di ospitare comodamente fino a quattro passeggeri adulti, offre un comfort senza pari sia per gli spostamenti quotidiani che per i lunghi viaggi, con sollecitazioni bassissime per il guidatore anche nelle condizioni di guida sportiva più estrema. L’eleganza e la sontuosità degli interni realizzati artigianalmente sono frutto di un mix perfetto e armonioso di lusso, spazio e prestazioni, che evidenzia il carattere sportivo della GranTurismo senza sacrificarne la funzionalità. #maserati offre inoltre un programma esclusivo di personalizzazione, che consente ad ogni cliente di “creare” la propria GranTurismo.
La famiglia di vetture sportive #maserati, include anche la GranCabrio, spinta da un poderoso motore aspirato a benzina V8 a 90° omologato Euro 6, che con i suoi 4,7 litri di cilindrata e 460 CV di potenza, la trazione posteriore e il cambio automatico a sei rapporti, garantisce ancora una volta prestazioni eccezionali: un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5 secondi e una velocità di punta di 285 km/h. 
Completano la gamma il modello GranCabrio da 450 CV e il modello GranCabrio MC da 460 CV, entrambi con motore aspirato a benzina V8 a 90° di 4,7 litri omologato Euro 6, a trazione posteriore e con cambio automatico a sei rapporti.
La #maserati GranCabrio è una cabriolet sportiva pensata per offrire all’interno del segmento di riferimento una vettura dallo stile originale e dalla forte personalità, in grado di ospitare a bordo nel massimo comfort fino a quattro passeggeri adulti. Le inconfondibili linee disegnate da Pininfarina, che hanno consacrato l’inimitabile bellezza di intere generazioni di vetture #maserati, riecheggiano una tradizione stilistica senza tempo, vocata a un comfort assoluto anche nei lunghi viaggi, al piacere di guida e all’eleganza. 
Con le sue forme filanti unite a un’aerodinamica impeccabile, frutto di un’attenzione maniacale ai minimi dettagli, l’originale silhouette della carrozzeria della GranCabrio incarna alla perfezione il DNA del marchio.
La capote dei modelli della gamma GranCabrio, disponibile in otto diversi colori, è in tela rivestita a triplo strato su telaio di acciaio e alluminio, a garanzia di un’ottima insonorizzazione e protezione.
Il lusso della GranCabrio si esprime nello spazioso abitacolo dotato di comodissimi sedili individuali, nei materiali pregiati come la pelle Poltrona Frau® e l’Alcantara traforata a seconda del modello, nell’ergonomia perfetta e nelle interfacce di facile utilizzo.

News correlate

novembre 10, 2017
ottobre 26, 2017
ottobre 25, 2017

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 16, 2017
ottobre 13, 2017
ottobre 12, 2017

Filtro avanzato