logo automotive
automotive
maggio 02, 2016 - Suzuki Auto

Suzuki Rally Cup all'Elba: a Simone Rivia e Marina Bertonasco la prima dell'anno

L'equipaggio della Gr Sport, risolve a suo favore il confronto al volante delle #suzuki #swiftsportr1b, che l'ha opposto a Peloso e Guglielmi, scuderia La Superba, secondi al termine e davanti a Cogni e Rappoldi della Meteco Corse

Due giorni di gara, intensi e decisamente diversi tra loro: caratterizzati dalla notte della prima sezione e dalla pioggia della diurna seconda, hanno in parte condizionato il Rallye Elba 2016, primo round della Suzuki Rally Cup.

Sulle speciali elbane, belle e possibili, temute e impegnative i "quattro" delle  Swift R1B si sono sfidati in una gara aperta, con il risultato in bilico sino all'ultima prova. Un confronto dal quale sono emersi nuovi ma attesi protagonisti, nel quale le compatte vetture della Casa di Hamamatsu li hanno assecondati in tutto e per tutto, permettendo loro di battersi per la prima classifica della stagione.

Pronti via, Giorgio Cogni stupisce tutti con un "uno e due" senza possibilità di repliche. Se i 18,8 chilometri della Cavo Bagnaia, mettono le ali ai piedi al giovanissimo piacentino: 5"5 il vantaggio su Rivia, 15" su Peloso, i 5,80 del Volterraio confermano lo stato delle cose: il vantaggio di Cogni su Peloso sale a quota 14"8, a 20"4 su Rivia, Pollarolo e Spagnoli sono a 34". A Lacona, terza piesse il ragazzo della Meteco non si ripete, a rallentarne il passo è lo sgonfiamento dello pneumatico anteriore sinistro, l'impossibilità alla sua sostituzione per rottura del crick gli fa perdere tempo eccessivo sino a pagare 1'40" ai C.O. La prima giornata, Cogni la chiude risalendo al terzo posto, con un ritardo di cinque e minuti da Rivia, primo con sei secondi su Peloso.

E' il duello tra il parmense e l'aostano, a distanza relativamente ravvicinata a tener alta l'attenzione nei confronti della Rally Cup. I due si alternano sulla prima piazza assoluta ben quattro volte, sino al sorpasso finale e relativa vittoria dell'emiliano, che regola Peloso al secondo posto per un solo secondo e otto decimi. Terzo Cogni, quarto Andrea Pollarolo.

La classifica dei punti viene così compilata, con l'eccezione di Rivia, Peloso e dello svizzero Pollarolo a sommare  rispettivamente 3, 2, 1 punti in più dati dalla classifica di piesse 7, Volterraio, scelta da #suzuki quale Power Stage.

Suzuki Rally Cup, classifica Rally Elba dopo nove prove speciali:

1. Rivia-Bertonasco (Suzuki Swift) in 1:42'36.5;

2. Peloso-Guglielmi (Suzuki Swift) a 1.8;

3. Cogni-Rappoldi (Suzuki Swift) a 7'14.9;

4. Pollarolo-Spagnoli (Suzuki Swift) a 18'32.0;


News correlate

agosto 04, 2017
agosto 01, 2017
agosto 01, 2017