logo automotive
automotive
aprile 26, 2016 - Magneti Marelli

Magneti Marelli ad Auto China 2016

Magneti Marelli espone ad #auto #china 2016 le sue principali innovazioni con focus particolare su lighting, soluzioni ibride e materiali leggeri.


L’azienda festeggia i venti anni di presenza nel Paese con uno stand che racchiude le migliori tecnologie automotive per un mercato strategico e in continua crescita


Il 21 aprile Magneti Marelli ha appena inaugurato a Shanghai la nuova sede centrale di Magneti Marelli per la Cina, che comprende anche un importante Centro di Ricerca e Sviluppo per le aree di business Powertrain e Automotive Lighting. 


Dal 25 aprile al 4 maggio, Magneti Marelli partecipa a Pechino ad #auto #china 2016, rassegna asiatica di primo piano dedicata alle quattro ruote. Magneti Marelli è presente con uno spazio espositivo che declina il tema “New roads for innovation” con l’esposizione di soluzioni provenienti da tutte le aree di business dell’azienda, con applicazioni in ambito illuminazione, controllo motore e sistemi elettronici, sospensioni, ammortizzatori, moduli plastici, sistemi di scarico e motorsport. 


Ad #auto #china, Magneti Marelli conferma il suo posizionamento di fornitore globale di tecnologie presente in tutte le aree strategiche del mondo automotive, compresa l’area cinese in continua crescita  (24 milioni di vetture prodotte nel 2015, +4,5% rispetto al 2014) che registra da qualche annata un interesse crescente per i veicoli ibridi ed elettrici con volumi di produzione che si attestano a circa 170 mila nel 2015 con una crescita stimata al +49% al 2016 (fonte IHS dati marzo 2016). 


Pietro Gorlier, Amministratore Delegato di Magneti Marelli, ha dichiarato: “La presenza di Magneti Marelli ad #auto #china Pechino è mirata a ribadire la nostra attenzione nei confronti del mercato cinese, caratterizzata da importanti investimenti in termini di R&D, #tecnologia e capacità industriale. La nostra attuale presenza sul territorio cinese ha assunto una rilevanza sia quantitativa che qualitativa, sia dal punto di vista geografico che industriale. Ora dobbiamo continuare a sfruttare tutto questo potenziale al massimo livello, utilizzando a pieno regime tutti i  nostri plant, con l’obiettivo di agevolare ulteriormente la nostra crescita nel mercato automotive più importante nel mondo”.  


“Il nostro perimetro industriale in espansione sta abilitando Magneti Marelli #china a un’ulteriore accelerazione nella crescita” – ha dichiarato Sylvain Dubois, Presidente di Magneti Marelli  #china. “Questo Salone presenta il meglio della nostra offerta tecnologica rivolta alla Cina, dal momento che la nostra azienda punta a trasferire valore aggiunto d’innovazione in questo grande mercato. La monoposto di Formula E della Mahindra esposta presso il nostro stand all’Auto #china, rappresenta e simboleggia perfettamente questa dinamica: testare nuove tecnologie (in questo caso particolare, powertrain ed elettronica per la propulsione ibrido-elettrica) in un ambienti ad alte performance”.


Lo spazio espositivo di Magneti Marelli ad #auto #china, si orienta quindi verso  il tema dell’innovazione continua, con particolare attenzione all’ibrido elettrico, al lighting e ai materiali leggeri.


Per quanto riguarda l’illuminazione, all’interno di una “lighting demonstration room”, i visitatori potranno vedere una sintesi significativa dell’eccellenza tecnologica di Automotive Lighting attraverso l’esposizione dei proiettori e fanali più rilevanti forniti recentemente ai migliori carmaker mondiali. A cominciare dal proiettore full-LED che equipaggia la Volkswagen Touran, con il primo sistema a gestione elettronica completamente integrato e azionato da due attuatori capaci di generare una combinazione di otto differenti funzioni dinamiche di illuminazione. 

Nello stand saranno esposti anche otto esempi diversi di “stile” applicato ai moduli DRL (Daytime Running Light) e ai fanali posteriori, oltre a tre proiettori che vedono applicate differenti soluzioni di illuminazione che passano dallo Xenon adattivo al LED, derivato dalla #tecnologia nelle declinazioni eLight (applicato su Mercedes-Benz Classe C), sarà inoltre presente il proiettore full-LED con modulo laser, prima applicazione al mondo adottato da Audi per equipaggiare la sportiva Audi R8, un sistema, questo, in grado di fornire un raggio luminoso abbagliante con una profondità di oltre 500 metri.


I fanali posteriori esposti, inoltre, sono la sintesi ideale di #tecnologia, design e sicurezza e adottano tutti moduli LED in differenti configurazioni e dettagli di stile partendo da una soluzione LED per la Honda Elyson per arrivare a una soluzione a “crystal design” (Ford Mondeo) e con #tecnologia di illuminazione 3D (BMW Serie 7). I fanali realizzati per Honda Elyson e Ford Mondeo, inoltre, sono realizzati negli stabilimenti cinesi di Magneti Marelli. Chiudono la presentazione dei sistemi lighting i moduli 3D con #tecnologia a ologramma adottate da Mercedes-Benz e BMW.


I sistemi ibridi rappresentano una delle tecnologie chiave per le quali la Cina sta diventando un mercato di riferimento. Magneti Marelli vanta un’esperienza decennale maturata nel mondo delle competizioni, dove efficienza e prestazioni sono concetti portati ai massimi livelli. Il sistema ibrido a 48 Volt PERF.E.T. (PERForming and Efficient Transmission), è la sintesi ideale del processo di trasferimento tecnologico tra il mondo "racing" e la "strada". PERF.E.T. è la combinazione delle applicazioni stradali derivate dal cambio elettro-attuato AMT (Automatic Manual Transmission) e il KERS (Kinetic Energy Recovery System per la F1): il motore elettrico produce coppia durante il cambio marcia e nello stesso tempo consente di ridurre il consumo di carburante. Nel campo delle soluzioni ibride, i motogeneratori Magneti Marelli sono considerati come "best in class", grazie alla loro elevata flessibilità, che permette di associarli a tutte le varie architetture ibride. Sempre in ambito powertrain, ad #auto #china, Magneti Marelli presenta motori elettrici ad alto e basso voltaggio e inverter ad alto voltaggio.


Sempre in ambito Powertrain, ampio spazio alle tecnologie realizzate in Cina negli stabilimenti di Magneti Marelli, come la farfalla motorizzata realizzata con materiali super leggeri e sistemi GDI (Gasoline Direct Injection) da 600 bar completi di pompa, iniettore e centralina di controllo elettronico (ECU). 

I sistemi di sospensioni portano a Pechino le soluzioni adottate utilizzando le più moderne tecnologie utilizzando materiali leggeri: fibre di carbonio per l’assale anteriore, allumino per i mozzi adottati nelle sospensioni multilink e assale posteriore per la Jeep Renegade. Innovazione in ambito contenimento dei pesi, con l’utilizzo di allumino anche per gli ammortizzatori. Sempre in ambito shock absorber, valvola “dual stage”. 


L’area sistemi elettronici propone tecnologie adottate per la realizzazione dei quadri di bordo (Audi A4 con display TFT da 7”), una demostation per un bracciolo avanzato “HMI touch”, la smart antenna e sistemi di infotainment per l’Alfa Romeo Giulia dotato di display TFT fino a 8,8”, con effetto “black panel”, che integra tecnologie innovative di “optical bonding” mirate a una leggibilità ideale dello schermo. Sempre nell’area sistemi elettronici, sono esposti i body computer prodotti in Cina per GAC FCA e diversi Clienti locali.


Molte le tecnologie Magneti Marelli Motorsport adottate nei massimi campionati mondiali ed esposte ad #auto #china. Fra queste, focus sui sistemi di immagazzinamento dell’energia come il KERS (Kinetic Energy Recovery System) da 60 e 120 kW e l’HERS (Heat Energy Recovery System) da 50kW, e le soluzioni adottate nella Formula E (moto generatore a 6 fasi da 300 kW e inverter a 3 fasi da 150 kW). Nello stand sarà esposta la nuova Mahindra M2Electro che partecipa al FIA Formula E Championship equipaggiata con tecnologie Magneti Marelli Motorsport. Il Team Mahindra Racing, che annovera nel team i piloti Nick Heidfeld e Bruno Senna, ha scelto di avvalersi del know-how di Magneti Marelli maturato in oltre novanta anni di competizioni ai massimi livelli per affrontare le sfide di questo campionato orientato al futuro.

Mahindra Racing ha appena annunciato venerdì scorso la partnership con Magneti Marelli per la fornitura di componenti powertrain per la monoposto M3Electro nell’ambito della prossima stagione di Formula E. 


Chiudono la presenza di Magneti Marelli ad #auto #china le tecnologie adottate Exhaust System (silenziatori stampati con sezioni variabili e convertitori catalitici per motori aspirati e turbo), Plastic Components & Modules e le attività aftermarket di Magneti Marelli Checkstar.


Magneti Marelli è presente ad #auto #china nella hall W1, stand W01.


Con una periodicità biennale, durante l’edizione 2014 #auto #china ha visto la presenza di oltre 850 mila visitatori su una superficie di circa 230 mila metri quadrati. Il salone sarà aperto dal 25 aprile al 4 maggio 2016 a Pechino, nelle sedi del #china International Exhibition Center New Venue (Tianzhu) e #china International Exhibition Center Old Venue (Jinganzhuang).


Magneti Marelli ha una presenza consolidata in Cina. Nel 2015 ha registrato un fatturato di 446.4 milioni/€ (409,8 milioni/€ nel 2014; 378 milioni/€ nel 2013; 287.4 milioni/€ nel 2012; 240.7 milioni/€ nel 2011; 232 milioni/€ nel 2010; 162 milioni/€ nel 2009) con l’impiego di circa 3500 persone che lavorano oggi per l’azienda in Cina.


Magneti Marelli ha appena inaugurato a Shanghai la nuova sede centrale di Magneti Marelli per la Cina, che comprende anche un importante Centro di Ricerca e Sviluppo per le aree di business Powertrain e Automotive Lighting

La nuova struttura direzionale e si estende su una superficie di oltre 22 mila metri quadrati, di cui circa 6.500 sono dedicati ai due laboratori R&D. La nuova sede ospiterà circa 550 persone alla fine del 2016 per raggiungere circa 700 persone nel 2018. Di questi oltre 350 saranno ingegneri e tecnici coinvolti nelle attività dei centri R&D e sviluppo prodotto. L’apertura dei nuovi uffici coincide con il ventesimo anniversario della presenza di Magneti Marelli in Cina.


Magneti Marelli in Cina

Lo scorso 21 aprile sono stati inaugurati a Shanghai i nuovi uffici della sede istituzionale di Magneti Marelli nel paese. 

Le attività dell’azienda in Cina sono dislocate in diverse aree del paese con 11 plant produttivi: R&D/Ingegneria a Shanghai (Headquarters, Powertrain in JV con SAGW), Wuhu (Automotive Lighting e Powertrain), Guangzhou (Electronic Systems), Hangzhou (Ammortizzatori in JV con Wanxiang Qianchao Company), Changsha (Sistemi di Scarico con Fiat/GAC), Changchun (Powertrain in JV con FUDI), Hefei (Sistemi di Scarico in JV con JAC e Lingdatang), Foshan (Automotive Lighting), e Xiaogan (Automotive Lighting in JV con CSI).


Magneti Marelli, attività sui Social Media cinesi

Magneti Marelli è attiva in Cina anche sui canali social "Weibo" e "WeChat", il più diffuso social media in Cina. Anche il sito istituzionale di Magneti Marelli è consultabile in lingua cinese all’indirizzo http://www.magnetimarelli.com.cn.


Pechino, 25 aprile 2016


Magneti Marelli progetta e produce sistemi e componenti avanzati per l’industria dell’auto. Con 89 unità produttive, 12 centri R&D e 30 centri applicativi in 19 paesi, circa 40.500 addetti e un fatturato di 7,3 miliardi di Euro nel 2015, il gruppo fornisce tutti i maggiori car makers in Europa, Nord e Sud America e Far East. Le aree di business comprendono Sistemi Elettronici, Illuminazione, Powetrain, Sistemi Sospensioni e Ammortizzatori, Sistemi di Scarico, Aftermarket Parts & Services, Plastic Components and Modules, Motorsport. Magneti Marelli fa parte di FCA.

News correlate

aprile 21, 2017
aprile 19, 2017
marzo 17, 2017

Ti potrebbe interessare anche

dicembre 13, 2016
dicembre 02, 2016
ottobre 12, 2016